I-Drive Sull’actros di Mercedes-Benz

Al volante del nuovo Mercedes-Benz Actros per testare tutte le tecnologie della Stella, l'Intelligent Drive che migliora la sicurezza alla guida.

video

15 giugno, 2015

► Mercedes Future Truck  ► Mercedes-Benz I-DRIVE ACTROS ► Mercedes-Benz CORSI
Il settore dei veicoli industriali è sempre stato ambasciatore d’innovazione nella sicurezza attiva e passiva.
Oggi, dispositivi come l’ESP, il Sistema automatico di frenata d’emergenza ABA, il Crosswind Assist, il tracking assistant system e l’adaptive cruise control (ACC) contribuiscono a ridurre in maniera significativa il numero degli incidenti sulle nostre strade. Secondo le statistiche, la percentuale di incidenti che vede coinvolti veicoli industriali equipaggiati con dispositivi di sicurezza di ultima generazione è circa il 50% più bassa rispetto a veicoli sprovvisti delle tecnologie Intelligent Drive di Mercedes.
Mercedes-Benz_Actros_intelligent_Drive
Intelligent Drive – In termini di sicurezza e assistenza alla guida Actros è sempre stato un pioniere e un modello di riferimento, e con nuova generazione aumenta ulteriormente il proprio vantaggio sulla concorrenza.
Con l’ultimissima generazione dell’Active Brake Assist 3, noto anche come sistema di frenata di emergenza, l’Actros è ora in grado di eseguire una frenata d’emergenza automatica anche di fronte ad un ostacolo fermo. Se dunque in passato l’Actros era in grado di mitigare la conseguenze di un tamponamento, ora, velocità permettendo, può persino evitare questo tipo di incidenti.
La regolazione della stabilità fa parte della dotazione di serie sia delle motrici per semirimorchio sia degli autotelai, assieme all’attivazione automatica dell’impianto luci di emergenza nelle frenate brusche. L’esclusivo sistema di mantenimento della distanza con funzione ‘stop and go’ regola ora automaticamente persino le partenze e le fermate in coda, alleviando il compito dell’autista quando si attraversano i centri urbani o nel traffico intenso. Inoltre non è più accoppiato automaticamente con il retarder. La ralla con sensori segnala al conducente lo stato del proprio meccanismo di chiusura tramite un display apposito nella cabina di guida. Il retrovisore esterno con funzione di manovra sul lato passeggero si apre automaticamente di dieci gradi verso l’esterno quando l’autista innesta la retromarcia per aumentare il suo campo visivo durante le manovre. Il sensore pioggia/luce a richiesta attiva all’occorrenza gli abbaglianti e i tergicristalli. Il controllo della pressione pneumatici, anch’esso disponibile a richiesta per la motrice e il rimorchio, assolve innanzi tutto una funzione di sicurezza.

Soluzioni intelligenti per la sicurezza, l’efficienza e la connettività che vedono oggi Mercedes-Benz all’avanguardia nel mondo delle autovetture, così come nei veicoli industriali. I principali sistemi dell’autonomous driving sono, infatti, già oggi realtà ed in gran parte disponibili su Mercedes-Benz Actros, il best seller tra i camion della Stella.

 

L’ACTROS   di Mercedes-Benz

Il nuovo autocarro è stato, infatti, studiato e realizzato pensando esclusivamente alle esigenze del trasporto di linea. In questo segmento Actros copre tutti i settori di impiego dove, precedentemente, erano disponibili due modelli distinti. La razionalizzazione segue le tendenze del mercato e si propone di semplificare l’offerta aumentando, allo stesso tempo, la convenienza per il Cliente. Una nuova plancia, funzionale ed accattivante, un nuovo brillante motore a sei cilindri, pulito ed estremamente parsimonioso, un nuovo telaio e livelli di sicurezza ancora più elevati. 
Mercedes-Benz_Actros_Cabina

INTERNI ACTROS – Sette spaziose cabine, di cui cinque con pianale piatto. Nuove idee di allestimento interno come, ad esempio, la separazione tra postazione di lavoro e zona giorno. La spettacolare cabina GigaSpace regala al conducente una nuova dimensione dello spazio: 11,6 m³ di volume, pianale piatto, altezza interna di 2,13 m, volume di stivaggio superiore a 900 litri. La nuova plancia user-friendly e l’accogliente zona giorno sono separate sia dal punto di vista cromatico che da quello ergonomico

MOTORI ACTROS – La nuova famiglia di motori è composta da 3 propulsori tutti sei cilindri in linea che coprono una fascia di potenze che va da 175 kW (238 CV) a 460 kW (625 CV) ed una coppia fino a 3.000 Nm. Il nuovo Mercedes-Benz Actros è un veicolo innovativo che fissa nuovi parametri di riferimento, si tratta del primo e, fino ad oggi unico autocarro progettato pensando al rispetto della categoria di emissioni Euro 6 con un risparmio di carburante pari a circa il 5% rispetto alla versione Euro 5 a cui va aggiunto un calo dei consumi di AdBlue che arriva fino al 40%.
Inoltre, Mercedes-Benz Actros registra i costi di esercizio complessivi più bassi nella rispettiva categoria di emissioni, con intervalli di manutenzione che arrivano a 150.000 chilometri.
Il nuovo Actros fissa ancora una volta nuovi parametri di riferimento con un freno motore a tre stadi ad alte prestazioni (disponibile a richiesta) che raggiunge una potenza frenante incredibile, fino ad un valore massimo di 400 kW (544 CV).
È nuovo anche il retarder secondario ad acqua, anch’esso disponibile a richiesta, che ha una coppia frenante massima di 3.500 Nm o di 750 kW. Il nuovo retarder non è solo più potente, ma anche più leggero; pesa infatti soltanto 65 kg contro i precedenti 100 kg circa.

Consumi ridotti –  Con il Predictive Powertrain Control (PPC) e il motore OM 471 riesce a risparmiare un altro 5% di carburante. Dietro l’acronimo PPC si cela un Tempomat previdente accoppiato alla catena cinematica. Questo sistema di assistenza alla guida ricava dai dati GPS le caratteristiche topografiche del tracciato stradale che il veicolo sta per affrontare e può quindi intervenire per ottimizzare i consumi. Il PPC copre oltre il 95% delle autostrade e delle strade statali di 28 Paesi europei.

Primo Tempomat GPS al mondo, il Predictive Powertrain Control, oggi disponibile anche in After Sales, non si limita a regolare velocità e frenate, ma interviene anche nella gestione del cambio. Il collegamento con il cambio garantisce una sequenza ottimale degli innesti nei tratti in salita, evita il passaggio a marce superiori prima di un dosso e assicura il passaggio preventivo alle marce inferiori prima di una discesa. Anche la modalità EcoRoll viene attivata con maggiore precisione.

Fleetboard: Per la prima volta, il sistema FleetBoard è incluso nella dotazione di serie di ogni Actros che esce nuovo dalla fabbrica. Per i primi quattro mesi gli ampi servizi del computer di bordo FleetBoard sono gratuiti, e soltanto chi decide di continuare ad usufruirne dopo questa data dovrà pagare il relativo canone. Tra i servizi FleetBoard figurano: registrazione percorsi, analisi d’impiego, telediagnosi e gestione manutenzione. Inoltre, con FleetBoard EcoSupport il computer di bordo esegue per il conducente, e per lui soltanto, analisi dello stile di guida che vengono visualizzate sul display della plancia in tempo reale. Con FleetBoard è possibile ottenere un risparmio dal 5 al 15% sui costi.

PROVA SU STRADA ACTROS – Nuovo Actros stupisce innanzitutto per l’estrema facilità di guida e maneggevolezza anche per chi non è mai salito a bordo di questi veicoli industriali. La perfetta visibilità fornita dall’ampia superficie vetrata della cabina e gli specchietti retrovisori ottimamente collocati, rendono agevole ogni manovra. La fluidità di marcia è garantita dal cambio automatico di ultima generazione PowerShift Mercedes 3 a 12 rapporti che assicura un comportamento in fase di spunto molto più spontaneo e confortevole rispetto al modello precedente. Nella scelta della marcia migliore tiene conto di vari fattori come il peso dell’autotreno, l’angolo di inclinazione della strada e la posizione del pedale dell’acceleratore. Per ogni eventualità, il conducente ha comunque la possibilità di intervenire manualmente.
L’utilizzo della nuova frizione con Turbo Retarder per la frenata, è esente da usura, allunga di molto la vita delle pastiglie dei freni rallentando il veicolo praticamente a costo zero e riduce i consumi di carburante rispetto alle soluzioni tradizionali con convertitore di coppia. Eroga già alle basse velocità una potenza frenante massima di 720 KW, permette un dosaggio sensibile su 5 livelli dalla leva di comando dello sterzo.

Su un tratto dell’autostrada A21 abbiamo avuto modo di vedere all’opera Active Brake Assist 3, detto anche sistema di frenata di emergenza.
L’Actros è ora in grado di eseguire una frenata d’emergenza automatica anche di fronte ad un ostacolo fermo. Una volta terminata la situazione di pericolo, il truck riparte da solo raggiungendo la velocità stabilità in precedenza tramite il computer di bordo.
Per una dimostrazione del sistema vi rimandiamo al video sottostante.

► Mercedes Future Truck  ► Mercedes-Benz I-DRIVE ACTROS ► Mercedes-Benz CORSI

 

Tutto su Mercedes Benz

Tutto su Autocarro

Tutto su i-drive

Tutto su sicurezza stradale

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV