GUIDE CONSIGLILamborghini

Lamborghini Countach

Nell’esposizione Lamborghini nella scorsa 5^edizione di Milano AutoClassica la Countach che nel 1974, insieme con la Miura, ha rappresentato la spina dorsale della leggenda Lamborghini. Ancora una volta il designer di Bertone, Marcello Gandini è riuscito a disegnare un’auto affascinante e dal design futuristico che ha lasciato tutti senza parole. La prima generazione di Countach, del 1974, fu chiamata LP 400. Il suo motore a 4 litri V12 era montato longitudinalmente (Longitudinale Posteriore – da qui LP) e produceva 375 CV e 361 Nm di coppia.

Una velocità massima di 315 km orari e un’accelerazione da 0-100 km orari in 5, 6 secondi dimostravano che la LP 400 non era solo una visione mozzafiato, ma offriva anche le prestazioni di alto livello previste. La LP 400 della prima serie è ancora oggi molto richiesta, perché in questa versione il chiaro linguaggio delle forme senza i grandi parafanghi e spoiler posteriore è ancora più esplicito. Sono 152 gli esemplari della Countach LP 400 prodotti tra il 1974 e il 1978.

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori profondi conoscitori di automobili e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team composto da tester/piloti che vantano una una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali.

Articoli Simili

Close