Lamborghini Countach

Fra le auto storiche di maggior preggio di Lamborghini c'è la Countach del 1974, un capolavoro firmato Bertone. La LP 400 della prima serie è ancora oggi molto richiesta.

13 maggio, 2016

Nell’esposizione Lamborghini nella scorsa 5^edizione di Milano AutoClassica la Countach che nel 1974, insieme con la Miura, ha rappresentato la spina dorsale della leggenda Lamborghini. Ancora una volta il designer di Bertone, Marcello Gandini è riuscito a disegnare un’auto affascinante e dal design futuristico che ha lasciato tutti senza parole. La prima generazione di Countach, del 1974, fu chiamata LP 400. Il suo motore a 4 litri V12 era montato longitudinalmente (Longitudinale Posteriore – da qui LP) e produceva 375 CV e 361 Nm di coppia.

Una velocità massima di 315 km orari e un’accelerazione da 0-100 km orari in 5, 6 secondi dimostravano che la LP 400 non era solo una visione mozzafiato, ma offriva anche le prestazioni di alto livello previste. La LP 400 della prima serie è ancora oggi molto richiesta, perché in questa versione il chiaro linguaggio delle forme senza i grandi parafanghi e spoiler posteriore è ancora più esplicito. Sono 152 gli esemplari della Countach LP 400 prodotti tra il 1974 e il 1978.

Tutto su GUIDE CONSIGLI

Tutto su Lamborghini

Tutto su AUTO STORICA

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV