GUIDE CONSIGLI

Bollo auto scadenza, data quando pagare la tassa auto

Guida al pagamento del bollo auto, quando pagare la tassa automobilistica. Vademecum sempre aggiornato con tutte le date di scadenza

Ogni buon automobilista sa che ogni anno sulla propria auto pende una tassa molto odiata e che dovrà pagare alla scadenza: è quella di possesso sull’autoveicolo, il bollo auto.

Alla scadenza il bollo auto lo devono pagare tutti i possessori di un veicolo (auto, moto, camion, quad, scooter, ciclomotore) iscritti nel P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico), anche se il mezzo non circola, come recita l’articolo 7 della legge n.99 del 23 luglio 2009 (quest’ultima ha trasformato la vecchia tassa di circolazione in tassa di possesso).

Il bollo auto deve essere pagato ogni anno a favore della regione di appartenenza entro la scadenza per evitare sanzioni ed interessi aggiuntivi. In questa guida vi mostreremo come e quando pagare il bollo auto alla scadenza, secondo le novità introdotte con la Legge di Stabilità 2019.

Data scadenza bollo auto dall’immatricolazione

SCADENZA Il bollo auto si deve pagare annualmente entro il mese di immatricolazione e se quest’ultima avviene negli ultimi dieci giorni del mese, la scadenza viene rinviata all’ultimo giorno del mese successivo. Esempio, se l’auto viene acquistata intorno al 10 gennaio il termine della scadenza è al 30 dello stesso mese. Se invece l’auto è stata immatricolata il 25 gennaio la scadenza slitta al 28 febbraio.
La regola generale però non vale per la Lombardia ed il Piemonte dove si può pagare il bollo sempre entro lo scadere del mese successivo a quello dell’immatricolazione.

Data scadenza bollo auto, quando pagare

Bisogna ricordarsi di pagare il bollo quando si avvicina la data di scadenza annuale della tassa automobilistica non molto amata dagli italiani per via dell’elevata pressione rispetto ad altri stati d’europa.
Ecco qui un guida per individuare le date quando si paga il bollo, nella data che coincide solitamente con il 31 gennaio ma vi sono altre date di scadenze: 30 aprile, 31 maggio, 31 luglio, 31 agosto e 30 settembre.

31 Dicembre si può pagare dal 1° al 31 Gennaio
31 Gennaio dal 1° al 28 Febbraio
30 Aprile dal 1° al 31 Maggio
31 Maggio dal 1° al 30 Giugno
31 Luglio dal 1° al 31 Agosto
31 Agosto dal 1° al 30 Settembre
30 Settembre dal 1° al 31 Ottobre

Il bollo auto si può pagare entro l’anno di ritardo dopo la scadenza con ravvedimento ed una sanzione massima del 3,75%. Infatti i pagamenti effettuati oltre la data di scadenza della tassa automobilistica, sono soggetti all’applicazione di sanzioni ed interessi in forma ridotta qualora effettuati entro massimo 1 anno dalla scadenza.

Prima di pagare bisogna conoscere come calcolare il bollo auto 2019, la data esatta di scadenza del bollo auto ed i relativi termini per il pagamento, a quanto ammontano le sanzioni ed interessi in caso di ritardato pagamento, come cambia il totale da pagare oltre un anno dalla data di scadenza, quali sono i casi di esenzione al pagamento del bollo auto, quali sono le agevolazioni per il GPL e Metano e come pagare il bollo a metà prezzo 50% per le auto ultraventennali.
Nel caso di mancato pagamento del bollo si può anche aderire alla pace fiscale.
Insomma le cose da sapere sono veramente tante e sono sull’elenco a seguire.

Bollo auto storiche ultraventennali al 50%

Come calcolare il bollo auto

Data esatta di scadenza del bollo auto ed i relativi termini per il pagamento

Sanzioni ed interessi in caso di ritardato

Esenzione bollo auto

Bollo auto non pagato cosa fare e cosa accade

AVVISO BOLLO AUTO Resta aggiornato su tutte le novità della tassa automobilistica dalla nostra sezione dedicata agli aggiornamenti sul bollo auto.

Avviso: per restare aggiornato sempre su tutto e ricevere le ultime news dal mondo autombilistico periodicamente sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close