Ferrari

FERRARI DEBUTTA IN BORSA

La Ferrari dopo la separazione da Fca debutta ufficialmente nella Borsa di Milano a Piazza Affari a 43 euro per azione, dopo quello dello scorso 21 ottobre a Wall Street. L’avvio delle contrattazioni è scattato alle 9, dall’immancabile suono della campanella suonata dal Presidente Ferrari Sergio Marchionne, alla presenza anche del presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Davanti al Palazzo della Borsa, per l’occasione, la Ferrari ha esposto l’intera gamma di Maranello: una decina di modelli tra i quali l’ultima nata, la F12 Tdf. Oltre al n.1 Fca alla cerimonia erano presenti anche Piero Ferrari, figlio del fondatore Enzo, l’amministratore delegato della Ferrari Amedeo Felisa, il direttore del reparto corse Maurizio Arrivabene e John Elkann.

Redazione Web

La Redazione WEB di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close