Automotoretrò Automotoracing 2016

Ad Automotoretrò e Automotoracing 2016 oltre 63.000 visitatori hanno affollato il Lingotto e l’Oval: tuning, racing ed attività esterne. Foto e Video delle auto tuning e video.

15 febbraio, 2016 - Torino

Automotoretrò e Automotoracing 2016 alle undici della domenica mattina ha registrato un aumento del 5% nell’affluenza del pubblico: questo il traguardo raggiunto dalla 34esima edizione della fiera dedicata al motorismo storico, organizzata da Bea srl in collaborazione con GL events Italia – Lingotto Fiere. Dopo il record di 60.000 ingressi toccato l’anno scorso, quest’anno Automotoretrò migliora se stessa, toccando i 63.000 visitatori. Distribuita su una superficie di oltre 100.000 metri quadri, che accoglie 1200 espositori, la manifestazione abbinata ad Automotoracing, rappresenta oggi un indiscusso polo di attrazione per un pubblico sempre più variegato: collezionisti, appassionati di auto d’epoca e da corsa, addetti ai lavori e semplici curiosi.automotoretrò-automotoracing-2016-elaborare-113

Beppe-Gianoglio-AutomotoretròSiamo soddisfatti” afferma Beppe Gianoglio organizzatore di Automotoretrò “anche quest’anno abbiamo avuto un incremento di pubblico e di espositori. Un dato in controtendenza, se si pensa alla crisi economica che sta attraversando il mondo del collezionismo. Siamo felici che l’iniziativa continui a crescere, attraendo ogni anno addetti ai lavori, così come appassionati e gente comune. Ancora una volta la Città di Torino si conferma capitale del motorismo storico, ma non solo.”

AUTOMOTORETRÒ 2016 MARCHI AUTO – Numerose sono state le Case automobilistiche ufficiali che hanno deciso di partecipare ad Automotoretrò. Tra le tante presenti ricordiamo: lo stand ufficiale Abarth Classiche, illustre casa automobilistica italiana nata nel 1949 come scuderia sportiva, diventata poi un’icona grazie alle sue vetture uniche per dimensione, forma, velocità ed attitudine; lo stand della celebre casa automobilistica britannica Jaguar, specializzata nel settore delle vetture di lusso e sportive; la mitica Autobianchi, insieme al registro storico Land Rover e a Mercedes First Hand. Nello stand Ford invece è stata presentata la nuovissima Ford Mondeo Vignale, vettura che celebra l’omonima Carrozzeria, fondata nel 1946 da Alfredo Vignale. Per l’occasione lo spazio espositivo Ford è stato allestito con fotografie e materiale iconografico, facendo così rivivere al pubblico la storia della Carrozzeria. Gli appassionati delle auto ad alte prestazioni hanno potuto ammirare gli stand della Lotus, famosa per le sue realizzazioni sportive ed estreme, della giapponese Mitsubishi, della Ssangyong e della Suzuki, nota per aver vinto varie volte il Pikes Peak International Hill Climb.automotoretrò-automotoracing-2016-10

AUTOMOTORETRÒ 2016 COLLEZIONE BERTONE – In anteprima assoluta per questa edizione sono state esposte una decina di prototipi appartenenti alla Collezione Bertone, che per la prima volta sono stati visibili al grande pubblico dopo l’acquisizione da parte dell’ASI, tra questi: Bertone Runabout del 1969, NSU Trapeze del 1973, Chevrolet Ramarro del 1984, Chevrolet Nivola del 1990, Bertone Karisma del 1994, Lancia Kayak del 1995, Bertone Birusa del 2003, Bertone Barchetta del 2007. La celebre collezione, composta da 79 gioielli, è stata vinta all’asta lo scorso 28 settembre con una cospicua offerta da quasi 3,5 milioni di euro ed attualmente è in attesa di una collocazione stabile.

AUTOMOTORETRÒ 2016 STAND  Tra i numerosi stand, nel campo dell’oggettistica, in questa edizione sono stati presenti Andreani Group,  la Mak e  la  OZ Racing, azienda italiana produttrice di cerchi in lega per automobili, impegnata da anni nel settore della Formula 1 e del Rally. C’è stata poi la Sparco, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di componenti automobilistici e abbigliamento, che ha vestito piloti di Formula1 del calibro di:  Damon Hill, Mika Häkkinen, Michael Schumacher, Jacques Villeneuve  e Jean Alesi. Sempre per il settore abbigliamento sono state anche presenti le case madri P1, HRX e Freem. Infine BRC GAS EQUIPMENT, che dal 2010 affronta nuove sfide studiando e sviluppando su pista nuove tecnologie legate alle applicazioni industriali dei carburanti gassosi.automotoretrò-automotoracing-2016-elaborare-6

AUTOMOTORETRÒ 2016 LIBRO RALLY ’70 – Sabato, al padiglione 2, è stato presentato il libro, “Rally’70. Una storia, tante storie”, ad opera di Emanuele Sanfront, che con storie inedite sul mondo delle corse e fotografie in bianco e nero, racconta gli anni d’oro delle gare, riportandoci così ai mitici anni ’70 e ’80. Per l’occasione, sono stati presenti nello stand piloti, navigatori e meccanici. Un’opportunità per tutti gli appassionati presenti che hanno avuto modo di incontrare campioni e personaggi come Amilcare Ballestrieri, Tony Carello, Piero Sodano, Daniele Audetto, Silvio Maiga, Alcide Paganelli, Luciano Trombotto, Mauro Pregliasco, Federico Ormezzano, Ninni Russo, Arnaldo Bernacchini, Dario Cerrato, Geppi Cerri, Gianfranco Silecchia, Sergio Martinetto, Luigino Podda, Vittorio Reisoli, Luca Pazielli, Nicola Bianchi, e tanti altri protagonisti del mondo dei rally e dell’automobilismo sportivo.

AUTOMOTORETRÒ 2016 COMPLEANNI – Automotoretrò è stata anche l’occasione per celebrare diversi compleanni: dai 50 anni della Lamborghini Miura e della Alfa Romeo Duetto, alle celebrazioni per i 70 anni della Vespa e della Cisitalia D46, auto rivoluzionaria per l’epoca che si potrà ammirare per l’occasione, agli 80 anni della Topolino e i 110 anni della Lancia.automotoretrò-automotoracing-2016-17

AUTOMOTORETRÒ 2016 MASTER CITTÀ DI TORNO  L’ultimo giorno di quest’edizione del Salone, dedicato alle auto d’epoca e alle autovetture sportive, è stato caratterizzato dalla finale della gara Master Città di Torino, dal coinvolgimento dell’Unione Genitori Italiani e dalle premiazioni dei campionati rally. All’esterno dell’Oval, i visitatori hanno infatti, assistito alla finale della gara ad eliminazione del “Master Città di Torino”, la competizione rallystica organizzata da Rally Team Eventi, capace di radunare i migliori driver di Rally del nord Italia.

AUTOMOTORETRÒ 2016 PREMIAZIONI – Fra le premiazioni andate in scena citiamo quelle del Campionato Piemonte Valle d’Aosta-Trofeo Automotoracing 2015, della Michelin Historic Rally Cup, del Campionato Piemonte Valle d’Aosta Rallies, quelle del Campionato Italiano Cross Country e dei Trofei Suzuki. Infine la premiazione dell’ultima edizione di Green Hybrid Cup, serie valida come campionato italiano energie alternative, organizzata da BRC.automotoretrò-automotoracing-2016-73

AUTOMOTORETRÒ 2016 BENEFICENZA – Ad Automotoretò e Automotoracing 2016  c’è stato anche spazio alle iniziative benefiche, grazie all’evento “Un sorriso per un giorno”, un incontro rivolto ai bambini in degenza presso la struttura UGI, agli operatori volontari interni alle strutture e ai genitori.

Tutto su Saloni

Tutto su AUTO STORICA

Tutto su cultura motoristica

Tutto su evento motori

Tutto su Torino

Tutto su Tuning

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV