DSPRIMO CONTATTO

DS3 Cabrio Performance Line Test

La DS 3 Cabrio è diventata una vera icona di stile e personalità grazie anche al reale piacere di guida e gli equipaggiamenti moderni. Si tratta di una segmento B lunga 3,95 m, alta 1,46 e larga 1,71. DS 3 Cabrio Performance Line è resa ancora più attraente da i tanti dettagli che la distinguono dalle sorelle a cominciare dalla carrozzeria bicolore con dettagli in nero lucido come il tetto, gli specchietti e i cerchi in lega da 17″ con logo rosso carminio. Questa versatile DS 3 Cabrio è equipaggiata con le più recenti tecnologie dell’industria Automotive: il cambio di ultima generazione EAT6 sul PureTech 110; il motore 3 cilindri turbo PureTech 130, motore dell’anno per il terzo anno di fila, per essere a proprio agio in città e in autostrada. Ciliegina sulla torta: Nuova DS 3 cabrio è disponibile anche in una versione PERFORMANCE da 208 cavalli e differenziale autobloccante di serie.

DS 3 Cabrio | Come va –
Abbiamo provato nei dintorni di Roma la nuova DS3 Cabrio Performance Line equipaggiata con il noto motore 1.6 THP da ben 165 CV. Tanti punti di forza di questa DS. Partiamo dal propulsore, si tratta di un 4 cilindri in linea da 1.598 cc con una coppia massima di 240 Nm già disponibile a 1400 giri al minuto! E devo dire che si sente tutta, è un’unità molto elastica che spinge bene la vettura lungo tutto l’arco di utilizzo fino a 6.000 giri e consente facili riprese anche in 6° marcia evitando così di dover usare spesso il cambio per esempio andando ad effettuare un sorpasso. Il cambio manuale a 6 marce vanta passaggi di marcia rapidi e precisi. Le prestazioni sono di tutto rispetto con una velocità massima di 217 Km/h e uno scatto 0-100 Km/h in 7,6 secondi.

Passiamo al bonus di questa versione cabrio, ovvero è possibile aprire elettricamente il tetto in tela fino alla velocità massima di 120 chilometri orari e questo si apre totalmente in soli 16 secondi. Altre caratteristiche che la rendono unica sono il fatto di essere omologata per cinque posti e di avere il bagagliaio più ampio della categoria, 245 litri che possono diventare 960 abbattendo i sedili. Sedili che ricordiamo sono sportivi e rivestiti in pelle e un materiale simile all’Alcantara (denominato tessuto Dinamica), inoltre grazie ai profili molto imbottiti trattengono bene in curva oltre ad essere comodi.

La silenziosità di bordo stupisce anche a tetto aperto, è possibile infatti viaggiare a cielo aperto e intrattenere tranquillamente una conversazione con gli altri 4 occupanti anche perchè i fruscii sono ridotti e il deflettore frangivento svolge bene il suo compito. La capote in tela multistrato è molto ben insonorizzata e quando è chiusa non si nota la differenza con la versione a tetto rigido. Anche dal punto di vista della dinamica di guida i 25 Kg in più della Cabrio non si sentono. Un ottimo lavoro è svolto anche dal comparto sospensioni, nonostante la gommatura di serie sia generosa grazie agli ottimi pneumatici Michelin Pilot Sport 3 205/45 su cerchi da 17″ le asperità vengono ben filtrate a tutto vantaggio del confort di bordo. Ma la vettura si mantiene sempre composta con una tenuta di strada elevata che va di pari passo con lo sterzo che ho trovato più preciso e diretto su questa rinnovata versione.
Quanto ai consumi in media in autostrada viaggiando a 120 Km/h ho percorso circa 20 Km/l che scendono a 14 se si viaggia in città.

DS 3 Cabrio | Performance Line – 
La DS3 Cabrio Performance Line porta l’esclusività dell’allestimento più glamour e raffinato del brand premium francese su una vettura che spinge sul dinamismo e sullo spirito da Gran Turismo da vivere col vento tra i capelli. Tra gli elementi distintivi della DS3 Cabrio Performance Line c’è la livrea bicolore che combina il nero del tetto in contrasto con uno dei sette colori disponibili per la carrozzeria. La vettura, che monta cerchi da 17 pollici, personalizza il look attraverso diversi elementi, come i gusci degli specchietti, le portiere, il cofano, lo spoiler posteriore e i mozzi ruota, impreziositi dal badge e dalle tinte emblematiche di DS Performance: Carminio, Bianco e Oro.

I medesimi colori li ritroviamo anche all’interno dell’abitacolo e in particolare sulle cuciture di pannelli porta e volante, oltre alle impunture che rifiniscono la pelle goffrata e il tessuto Dinamica che rivestono i sedili anteriori e posteriori, impreziositi anche dagli emblemi Performance Line oltre a tappetini specifici.
La DS3 Cabrio Performance Line, così come gli altri modelli DS in questo allestimento, è dotata dei fari DS LED Vision, in grado di fornire un’illuminazione ottimale in ogni condizione, che rappresentano la firma luminosa ricercata, funzionale e distintiva dei nuovi modelli DS. L’allestimento include inoltre la pedaliera in alluminio, e lo schermo touch da 7 pollici con funzione Mirror screen compatibile con telefoni iOS o Android e autoradio CD Mp3 Bluetooth Jack USB. Sulle versioni THP e BlueHDi 120 troviamo anche il sistema Stop&Start, il doppio tubo di scarico cromato e il ruotino di scorta.
La gamma motori della DS DS3 Cabrio Performance Line è formata da cinque unità sovralimentate: tre a benzina (1.2 tre cilindri PureTech da 110 e 131 CV e 1.6 da 165 ) e due 1.6 diesel BlueHDi da 99 e 120 CV.
La versione 1.6 THP da 165 CV in questo allestimento Performance Line costa 26.700 Euro ma si parte da 24.900 per la 110 cavalli a 1.2 a benzina.

 

Tags

Marco Paternostro

Test Driver, Web Journalist, Amateur Photographer

Articoli Simili

Close