Citroen

7000 Citroën 2CV radunate in POLONIA

In Polonia si è svolto ad Agosto il 21° raduno mondiale della 2CV. L’appuntamento Citroën, che si svolge ogni due anni dal 1975, è il più grande raduno dedicato alla storica 2CV al quale, in quest’edizione, hanno partecipato circa 7.000 auto e 20.000 appassionati. In 42 anni di storia industriale, infatti, Citroën ha prodotto oltre 5 milioni di 2CV.

RADUNO MONDIALE – Ad ospitare l’evento è stata Toruń, la città di Copernico a nord della Polonia. Il raduno Citroën 2CV 2015 è stato un successo, in linea con i numeri di partecipazione registrati nell’edizioni record del 2011 in Francia e del 2013 in Spagna.
Anche quest’anno dunque, migliaia di Citroën 2CV e appassionati, membri di club 2CV o privati provenienti da tutto il mondo, si sono dati  appuntamento in Polonia per ammirare le molteplici versioni della più carismatica e più venduta auto del Marchio (oltre 5 milioni di esemplari prodotti in 42 anni). Il prossimo appuntamento ci sarà fra due anni in Portogallo e poi a seguire quello del 2019 in Croazia.

APPASSIONATI CITROËN – Durante questo evento unico il pubblico presente è stato invitato a visitare l’imperdibile museo temporaneo Citroën, in cui sono stati esposti diversi modelli e foto provenienti dal “Conservatoire” del Marchio. I collezionisti Citroën e i membri della “Amicale Citroën Internationale” hanno avuto anche l’occasione di partecipare a varie competizioni, come gare in fuoristrada e su circuito, o concorsi di montaggio/smontaggio della 2CV. Inoltre sono stati anche organizzati mercatini di pezzi di ricambio e concorsi di eleganza, in cui la 2CV ha affrontato altre vetture mitiche del Marchio, come l’Ami 6, l’Ami 8, la Dyane e la Méhari.

CAROVANA UMANA – Il raduno 2015 è stato anche un’avventura umana, alcuni collezionisti infatti hanno deciso di percorrere insieme a bordo di una 2CV la strada verso la Polonia, dal loro Paese d’origine. E’ il caso dei ducevallisti italiani, i quali hanno formato diverse carovane con partenza un po’ da tutto il Bel Paese. Alcuni infatti sono partiti da Terni, una carovana ufficiale ha raggiunto Toruń da Cuneo, altri da Bergamo ed una particolare 2CV è partita da Milano: la 2CV Soleil, la serie speciale ricostruita quest’anno da Citroën Italia sulla base dei disegni dell’artista Serge Gevin.

2CV TUNING – Al raduno internazionale delle Citroën 2CV erano presenti anche le derivate, quelle sviluppate sulla base della deuche. Molte delle vetture storiche che hanno raggiunto la Polonia, infatti, hanno esibito le loro particolari personalizzazioni. Molti usano la propria mitica vettura per dare libero sfogo alla propria creatività, il tuning della 2CV è particolare e spensierato spesso non troppo vicino al dettaglio storico. Poco importa, questa è una auto che si vive maggiorante in libertà ed in modo spensierato, perchè come amano ripetere gli appassionati “La 2CV non è un’auto, ma uno stile di vita”. Al raduno polacco, dunque, erano presenti tutte le anime europee della 2CV: da chi la conserva maniacalmente come un gioiello a chi la considera propriamente auto da “battaglia” e la tiene  un po’ arrugginita. Queste sono i diversi modi di interpretare la 2CV.

Tags

Marco Savo

Giornalista appassionato di motori e calcio… !

Articoli Simili

Close