Citroen

Citroën C3 Max podio ad Imola

La piccola  C3  di casa Citroën migliora di gara in gara nel CITE con costanti e continui i progressi. Questa “bomba” che corre in Italia, la C3 Max nelle gare endurance, per la seconda volta consecutiva ottiene il terzo posto di categoria della Seconda Divisione di Gara 1 salendo sul podio ad Imola
Dopo il positivo debutto all’Autodromo di Magione continuano i progressi in pista per la Citroën C3 Max, il nuovo progetto voluto dalla 2T Course & Reglage nato per conferire un’inedita anima racing alla city-car francese. All’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola è andato in scena il terzo round del Campionato Italiano Turismo Endurance e per questo appuntamento a scendere in pista sono stati i giornalisti Lorenzo Facchinetti, direttore del mensile ‘Auto’, nonché ottimo pilota, e Giovanni Lopes, giornalista del mensile ‘Al Volante’. Durante le positive sessioni di test svolte dopo la gara di Magione si è lavorato ulteriormente per affinare le prestazioni dell’inedita Citroën C3 Max, concentrandosi in particolare sul motore e sul bilanciamento della turbina al fine di migliorarne la coppia pur mantenendo gli stessi cavalli, ora saliti a 250.
Modificato ulteriormente anche l’assetto della vettura con un nuovo ponte posteriore, nuove molle e l’utilizzo di nuove barre al fine di trovare il giusto set-up anche grazie agli ammortizzatori OHLINS ttx a 4 vie. Grazie a tutti i miglioramenti apportati alla vettura il risultato è che i tempi in gara della Citroën C3 Max sono risultati uguali a quelli della Peugeot RCZ Evoluzione dello scorso anno.
In Gara 1 per la seconda volta consecutiva la piccola city-car francese sale sul terzo gradino del podio della Seconda Divisione e ottiene un 8° assoluto, mentre in Gara 2 la gara è stata purtroppo compromessa da un errore di uno dei due piloti che ha penalizzato la prestazione assoluta, pur vincendo il primato di classe. Nelle prove libere, in qualifica e in gara sono state testate due nuove misure di pneumatici Avon e anche grazie alla scelta di una delle due, la vettura è risultata essere più performante e adatta alle esigenze della 2T Course & Reglage.
Facchinetti-Lopes (Citoren C3 Max #230)

Massimo Arduini, Team Principal di 2T Course & Reglage, ha così commentato il weekend di gare: “Sono estremamente soddisfatto dei progressi fatti dalla nostra vettura. Ciò vale a dire che tutte le ore di test che abbiamo svolto ci hanno dato i risultati sperati. Un sentito grazie a Walter Maganza della Avon che ci ha assistito tecnicamente fornendoci un’inedita misura di pneumatici, per noi determinante ai fini prestazionali. Sono inoltre convinto che entro l’appuntamento di Misano riusciremo a conquistare il gradino più alto della Seconda Divisione. Voglio ringraziare per l’ottimo lavoro svolto Lorenzo Facchinetti e Giovanni Lopes, che hanno sacrificato le prove libere e le qualifiche per cercare di ottenere il massimo delle performance in gara”.
Massimo Arduini pilota team manager

 

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close