Seat Ateca X-Perience Anima Off Road

Seat al Salone di Parigi 2016 presenta la versione X-Perience della Ateca, pensata per chi la usa la vettura soprattutto in fuoristrada. Ateca X-Perience 4x4 è equipaggiata con il 2.0 TDI 190 CV.

22 settembre, 2016

La Seat presenta la Ateca X-Perience con un concetto di stand unico che porta innovazione al Salone Internazionale dell’Automobile di Parigi. La Ateca X-Perience è la dimostrazione che la Seat può superare ogni limite, con un’interpretazione differente del SUV convenzionale. Il target di Clienti Ateca ha uno stile prettamente urbano, ma quest’auto ha nel contempo molte più capacità di guida fuoristrada di quanto ci si possa aspettare. Con la Ateca X-Perience, la Seat pone l’accento sul suo carattere più avventuroso con l’obiettivo di creare un tipo di vettura tutto terreno semplicemente inaccessibile per altri SUV attualmente presenti sul Mercato. Non appena il conducente preme il pulsante di accensione, la Ateca è pronta per la prossima avventura, adattandosi a ogni conducente, condizione del suolo e preferenza individuale in ogni momento grazie al selettore Driving Experience situato nella console centrale, con il Seat Drive Profile che rende disponibili le modalità di guida Normal, Sport, Eco e Individual. Ma è possibile andare ancora oltre, grazie alla trazione 4Drive completa di sistema Haldex che include due profili addizionali per la neve e il fuoristrada, insieme alla funzione Hill Descent Control.seat-ateca-x-perience-4x4-4

Seat Ateca X-PERIENCE – L’obiettivo della X-Perience è precisamente sottolineare le caratteristiche tutto terreno della Ateca: per chi vuole avere dall’auto, per i propri passatempi, il proprio stile di vita o semplicemente i propri bisogni, le migliori prestazioni off-road. L’utilizzatore della Ateca guida per il 95% del proprio tempo sull’asfalto (in contesto urbano, su strade e autostrade) e il restante 5% fuoristrada o sulla neve. Con la X-Perience, invece, queste proporzioni cambiano, con un 75% di uso su strada e 25% fuoristrada. La Ateca X-Perience è creata per chi usa la vettura soprattutto fuoristrada, per gli esigenti guidatori di SUV che necessitano una vettura con qualità per ogni tipo di terreno. La Seat Ateca X-Perience si presta alle situazioni più avventurose e fuoristrada.seat-ateca-x-perience-4x4-2

Seat Ateca X-Perience DESIGN 4×4 – La Seat porta un po’ di Barcellona a Parigi, ispirandosi a innovazione, modernità, tecnologia e design. Tutti aspetti, questi, condivisi dalla Capitale francese e, naturalmente, dalla Ateca X-Perience, che permette di affrontare anche quegli ultimi chilometri di montagna davanti ai quali un normale SUV si arrenderebbe. Dovunque tu fossi in precedenza costretto a fermarti, con la Ateca X-Perience sarai in grado di proseguire, grazie ai suoi pneumatici ad alto profilo e ai cerchi con design esclusivo da 18”, le modanature nere dei passaruota, la robusta protezione del battitacco, la vernice antigraffio, un’eccellente altezza da terra e, per finire, perché quest’auto non teme nemmeno il più grande degli ostacoli. 
Gli esterni sono rifiniti con dettagli quali i mancorrenti cromati sul tetto, lo spoiler posteriore che esalta tutto il carattere sportivo dell’auto, i parafanghi montati sul paraurti posteriore e i loghi 4drive e X-Perience sul portellone. Inoltre, un diffusore frontale definisce e protegge la griglia inferiore, a sua volta ripetuta in modo molto piacevole allo sguardo nel posteriore della Ateca X-Perience.seat-ateca-x-perience-4x4-6

Seat Ateca X-Perience INTERNI – Anche gli interni, illuminati da luci ambiente a LED, riprendono le tonalità utilizzate per gli esterni della vettura. I colori scelti, come il caffè e il verde, richiamano il terreno e sono accompagnati da cuciture arancio su volante, sedili e leva del cambio, rinforzando così le sfumature tecnologiche della vettura. I sedili sportivi sono rifiniti in pelle scamosciata, mentre le placche di alluminio dei battitacco anteriori sono personalizzate con il logo X-Perience. Sul volante è inoltre presente la sigla “XP” e, aprendo il bagagliaio, è visibile una striscia cromata sul fondo, proprio come nella Leon X-Perience. Tutti i modelli X-Perience sono accomunati dal medesimo linguaggio stilistico. La leva del cambio robusta e off-road rivela il lato più avventuroso di questo modello e, in più, i tappetini protettivi di gomma salvaguardano la moquette da fango e sporcizia.seat-ateca-x-perience-4x4-9

Seat Ateca X-Perience TRAZIONE 4Drive  La X-Perience utilizza un sistema di trazione 4Drive già presente nella gamma Ateca. Grazie al sistema di frizione Haldex, la distribuzione della coppia tra gli assi avviene in modo estremamente efficiente, per assicurare uno scarico eccezionale della potenza al suolo in ogni momento, anche nelle condizioni più difficili. Inoltre, l’avanzato sistema di controllo di trazione XDS permette di distribuire su ogni ruota la potenza necessaria, per procedere senza difficoltà. In ogni momento, le ruote che permettono la miglior mobilità trasferiscono la potenza al suolo per garantire la mobilità della vettura.seat-ateca-x-perience-4x4-7

Seat Ateca X-Perience MOTORE – Il propulsore scelto è il 2.0 TDI 190 CV con 400 Nm di coppia massima, abbinato al cambio DSG doppia frizione a sette rapporti con leve al volante. Questa combinazione presenta senza dubbio vantaggi che rendono la vettura piacevole da guidare sia su strada, sia fuoristrada. Questo non solo garantisce prestazioni eccezionali combinando potenza eccellente e livelli di consumi ed emissioni ridotti, ma consente anche al conducente di godere della versatilità e il divertimento di guida della Ateca X-Perience senza togliere le mani dal volante per utilizzare il cambio. Si tratta di un vantaggio in termini di comfort e sicurezza evidente sia in caso di forte vento in autostrada, sia di fronte a condizioni complicate su ogni tipo di terreno.seat-ateca-x-perience-4x4-3

Seat Ateca X-Perience TECNOLOGIA – Come in ogni avventura, ci si può trovare ad affrontare l’imprevisto. La Ateca X-Perience può contare sulla più completa gamma di sistemi di assistenza alla guida, condivisi ora tra i modelli Seat. Per esempio, il Traffic Jam Assist che coordina il lavoro del Lane Assist e il sistema Adaptive Cruise Control (Acc), il Front Assist, che funge da freno di emergenza in grado di riconoscere ostacoli e pedoni, oltre che il sistema di riconoscimento dei segnali stradali, il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco e rear traffic alert, una telecamera a 360° con vista dall’alto, assistente di parcheggio per posteggi in parallelo o perpendicolari alla carreggiata, sistema di emergenza, sistema di assistenza luci abbaglianti, tra gli altri.seat-ateca-x-perience-4x4-11

Seat Ateca X-Perience CONNETTIVITÀ – La Seat punta a diventare la prima della lista in termini di connettività e ovviamente la Seat X-Perience è perennemente collegata al mondo digitale grazie ai sistemi di infotainment più all’avanguardia. Spiccano Easy Connect, la connessione Seat Full Link (che include le funzioni Apple Car Play e Android Auto), il Media System da 8” e la “Connectivity Box”, che permette di ricaricare lo smartphone in modalità wireless.seat-ateca-x-perience-4x4-8

Tutto su Seat

Tutto su 4x4

Tutto su Off Road

Tutto su Parigi

Tutto su suv

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV