13^ Tappa Silk Way Rally Doppietta Peugeot

Peugeot nella penultima tappa della Silk Way Rally mette a segno la sua settima doppietta e Peterhansel vince la decima speciale su 13. Cyril Despres è saldamente al comando della classifica generale.

21 luglio, 2017 - Zhongwei (Cina)

Stéphane Peterhansel e Jean-Paul Cottret hanno vinto la penultima speciale del Silk Way Rally. Fanno segnare la decima vittoria di tappa di Peugeot in 13 giorni di gara. La Peugeot DKR n°106 risale quindi al 5° posto della classifica generale, alla fine di una tappa molto complicata, caratterizzata da grandi dune tecniche da superare, che sono costate care a numerosi concorrenti. Cyril Despres e David Castera concludono al 2° posto nella speciale, a meno di 2 minuti dai loro compagni di squadra. Le due Peugeot DKR hanno messo una bella distanza in questa tappa, aumentando di 19 minuti il divario dal diretto inseguitore: questo risultato di squadra regala a Peugeot la sua settima doppietta. L’equipaggio detentore del titolo ha adesso più di 1 ora di vantaggio in classifica generale, il che è di buon auspicio prima dell’ultima breve tappa. Le Peugeot DKR devono ancora affrontare gli ultimi 100 chilometri cronometrati della tappa 14, prima di raggiungere il podio del traguardo a Xi’an, a fine pomeriggio. È la seconda speciale più corta del rally, su piste dure ed è decisiva. Concentrazione e prudenza sono le parole d’ordine del “Dream Team”.

13^ tappa SILK WAY RALLY 2017 classifica completa

Silk Way Rally 2017 13^ tappa | COM’È ANDATA  I piloti Peugeot hanno raggiunto, con sollievo, il traguardo della 13^ speciale in una buona posizione. In programma: una giornata estenuante, che comprendeva una guida tecnica e il superamento di dune tanto impressionanti quanto complesse. Questa penultima tappa era considerata una delle più difficili di tutta la gara, ma Peterhansel e Despres sono andati forte. A differenza della 12^ tappa, non hanno avuto nessun incidente durante i 318 chilometri cronometrati che hanno percorso inseguendosi. Mettono a segno una nuova doppietta Peugeot e permettono al “Dream Team” di far avvicinare a squadra a un nuovo successo nel Silk Way Rally. Cyril Despres è in condizioni di conservare il titolo vinto l’anno scorso, anche se il rally è finito solo quando si supera il traguardo. Nella 14^ tappa gli ultimi 100 chilometri si devono affrontare con prudenza.

Stéphane Peterhansel, Pilota del Team Peugeot Total 1° nella tappa 13 / 5° in classifica generale (categoria vetture)

E’ stata davvero una speciale lunghissima e molto complicata, con molte dune da superare. Eravamo davvero sollevati di tagliare finalmente il traguardo. Sono stanco. Ho guidato per tutta la speciale con Cyril e questa soluzione ha funzionato bene. Il mio copilota Jean-Paul ha fatto un lavoro fantastico, non ci siamo piantati nelle dune e non abbiamo commesso errori di navigazione. Per noi è molto positivo, per i prossimi rally. Siamo quasi vicini al traguardo del rally. Tutte queste vittorie di tappa con Peugeot per me sono una sorta di consolazione. Da quando ho avuto l’incidente, i miei obiettivi sono cambiati. Sapevo che non ero più in lizza per la vittoria, dunque il mio compito era quello di assistere i miei compagni di squadra e di vincere alcune tappe, per mio divertimento.

Cyril Despres, Pilota del Team Peugeot Total 2° nella tappa 13 / 1° in classifica generale

La giornata è andata bene, anche se la speciale era lunghissima, cinque ore di corsa molto intensa. Non mi aspettavo una simile difficoltà! Sapevamo che queste grandi dune sarebbero state complicate. Sembra che la tappa abbia sovvertito l’ordine della classifica generale. Penso che io e David abbiamo lavorato bene e siamo soddisfatti. Avevamo un buon ritmo e non abbiamo commesso errori nelle dune. Era la cosa più importante. Desidero ringraziare Stéphane e Jean-Paul che sono i nostri compagni di squadra e i nostri angeli custodi d’oro. Adesso posso iniziare a pensare alla vittoria e sono impaziente di finire il rally con un buon punteggio.

Silk Way Rally 2017 | 14^ TAPPA – La 14^ tappa è di 716 chilometri, di cui soltanto 100 chilometri cronometrati. C’è poi un lungo tratto di collegamento fino al podio del traguardo, posizionato a Xi’an. La speciale è corta, ma tecnica e si svolge alle pendici di un canyon spettacolare. Anche se gli organizzatori non hanno comunicato la presenza di nessuna insidia particolare, è una delle speciali più importanti per i piloti e i copiloti.

Tutto su 4x4 fuoristrada Racing

Tutto su Auto da competizione

Tutto su Classifiche

Tutto su Off Road

Tutto su Psa Groupe

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV