PistaRacing

Le Mans 18^ Vittoria Porsche

A partire dalla mezzanotte, il duello tra Porsche e Toyota per la vittoria a Le Mans era diventato acceso, ma nessuno si sarebbe atteso un finale simile. Prima dell’ultimo giro, Toyota sembrava in testa alla gara, ma il prototipo ha dovuto fermarsi in pista. Al giro successivo, ha tagliato il traguardo per prima la Porsche 919 Hybrid numero 2 di Romain Dumas (FR), Neel Jani (CH) e Marc Lieb (GER) di fronte ad una parte dei 263.000 spettatori che hanno assistito all’evento. Lo stesso trio di piloti, nel 2014 in Brasile conquistò la prima vittoria per il prototipo da 662 kW (900 CV).24-ore-le-mans-2016-gara-37

2H Le Mans 2016 18^ vittoria PORSCHE – Questo successo rappresenta la 18ª vittoria assoluta per Porsche nella gara automobilistica più impegnativa del mondo. Per il secondo anno consecutivo, uno dei trofei più ambiti al mondo se lo porta a casa Porsche, poiché il costruttore ha partecipato alla gara come detentore del record e del titolo. Nel 2015, i piloti Earl Bamber (NZ), Nico Hülkenberg (DE) e Nick Tandy (GB) vinsero con una Porsche 919 Hybrid. La prima vittoria assoluta per Porsche a Le Mans risale al 14 Giugno del 1970, e fu conseguita da Hans Herrmann e Richard Attwood a bordo di una 917 KH Coupé. 24-ore-le-mans-2016-gara-49

2H Le Mans 2016 CLASSIFICA WEC – La seconda Porsche 919 Hybrid con il numero 1, condivisa dai campioni in carica di gare di durata Timo Bernhard (GER), Brendon Hartley (NZ) e Mark Webber (AU), ha dovuto fermarsi a lungo durante la notte per una riparazione, si è battuta al massimo delle possibilità ed è scivolata in 13a posizione assoluta. Nella classe LMP1 è arrivata quinta. Porsche ha totalizzato a Le Mans ben 71 punti nella classifica costruttori del Campionato Mondiale Endurance (WEC). Alla 24 Ore di Le Mans viene assegnato il doppio dei punti, come nelle altre gare di sei ore del campionato. Porsche guida la classifica costruttori con 127 punti, davanti ad Audi (95) e Toyota (79). Nella classifica piloti, Dumas, Jani e Lieb hanno ora 94 punti complessivamente e conducono per 39 punti.24-ore-le-mans-2016-gara-21

24H Le Mans 2016 Porsche DOMENICA Marc Lieb ha affrontato un impegnativo quadruplo turno di guida. A volte si è trovato in testa alla gara con la sua Porsche 919 Hybrid numero 2, prima di cedere il volante a Neel Jani alle 11:50, dopo 331 giri. Lo svizzero ha effettuato il rifornimento dopo 345, 359 e 373 giri. Dopo 381 giri ha dovuto fermarsi ai box per una foratura lenta, quindi, negli ultimi momenti della gara, un piazzamento in seconda posizione sembrava il miglior risultato possibile. Ma la Toyota, che era in testa, si è fermata in pista subito prima del giro finale.  La vettura gemella numero 1, precedentemente in testa ma scivolata in posizione 39 alle 23:13 dopo un guasto alla pompa dell’acqua, dopo 285 giri, alle 11:20, era nelle mani di Mark Webber che ha fatto rifornimento dopo 298 e 311 giri. Dopo 324 giri, Webber cede la guida a Timo Bernhard che, con l’assalto finale dopo 337 giri, conclude la gara in posizione 13, dopo aver coperto una distanza di 346 giri.Porsche 919 Hybrid, Porsche Team: Romain Dumas, Neel Jani, Marc Lieb

– Clicca qui 24H LE MANS 2016 CLASSIFICA

Tags

Articoli Simili

Close