Faggioli Vittoria 26^ Salita Del Costo

26^ Salita del Costo Simone Faggioli su Norma M20 vince trionfa alla media di 146,4 km/h, davanti a Merli e Macario entrambi su Osella Fa 30.

9 aprile, 2017 - Cogollo del Cengio (VI)

Era ottimista dopo le due manches di prova il fiorentino Simone Faggioli della Scuderia Best Lap, pluricampione europeo ed italiano, che ha scelto la Salita del Costo per testare la versione 2017 della vettura con la quale affronterà una volta di più la Serie continentale; favorevolmente impressionato dal percorso definito molto tecnico ed impegnativo, si mostrava molto fiducioso dopo le prove del sabato e in gara ha mantenuto le aspettative migliorando di quasi 7” il suo tempo e con 4’03”34 va ad iscrivere per la prima volta il nome nell’albo d’oro della gara che anche quest’anno è stata organizzata dal Rally Club Team con la collaborazione dell’Automobile Club Vicenza; neppure una sosta forzata di una quindicina di minuti per rimuovere una vettura incidentata avvenuta proprio quando si trovava davanti alle fotocellule, ne ha scalfito la concentrazione, confermando la classe del pilota.

 

PODIO – In seconda posizione si classifica il trentino Christian Merli con l’Osella Fa30 con la nuova motorizzazione Fortec, staccato di 4”48: anche per il vicecampione europeo la Salita del Costo aveva lo scopo di gara test e rispetto ai tempi del sabato ha anch’egli registrato un miglioramento di quasi 7” ma non sufficiente a raggiungere la vetta. Ottimo terzo il giovane bresciano Paride Macario anch’egli su Osella Fa 30 con la quale sale in 4’09”11 limando un paio di secondi rispetto al sabato.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA – La classifica assoluta vede poi al quarto posto Diego De Gasperi su Lola Honda, al quinto Angelo Mercuri su Wolf GB08, in sesta posizione la Formula Renault di Gino Pedrotti, settimo Alessandro Tinaburri su Formula Gloria; si prosegue poi con la Formula reynard di Enrico Zandonà, ottavo, La Lola B 0250 di Marietto Nalon in nona e si chiude la top ten con Stefano Falcetta su Norma M20 Evo che si aggiudica anche il Gruppo “CN”. Mauro Soretti con la Subaru Impreza primeggia nel Gruppo E1 staccando l’undicesimo tempo mentre Luca Gaetani si aggiudica per soli tre centesimi il “GT” con la Ferrari 458 Evo, avendo la meglio su Roberto Ragazzi su analoga vettura. E’ la spettacolare Fiat 500 motorizzata BMW di Ronny Marchegger a vincere il Gruppo E2SH.

 

GRUPPI – Sembrano non passare, e pesare, gli anni per “zio” Lino Vardanega che svetta nel Gruppo N con la Mitsubishi Lancer Evo X grazie ad una dignitosa ventisettesima prestazione assoluta. Anche il Gruppo A porta la firma di un veterano delle corse in salita, il trevigiano Ivano Cenedese che se lo aggiudica alla guida della Renault Clio Rs.
Continuando coi Gruppi, il “Produzione E” è appannaggio dell’altoatesino Markus Gasser su Vokswagen Golf Gti; mentre Enrico Bettera con l’Alfa Romeo 147 svetta in“RS Plus”. E’, infine, di Carmelo Fusaro la vittoria tra le “Racing Start” con la Peugeot 306.
La classifica delle scuderie celebra il successo dell Vimotorsport che precede il Funny Team e la Halley Racing Team. Hanno concluso la gara 95 delle 98 vetture regolarmente partite.

Tutto su Racing

Tutto su Aci-Sport

Tutto su Auto da competizione

Tutto su civm

Tutto su veneto

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV