F1 Gp Messico Mercedes-Amg Domina

Mercedes-AMG domina in Gp del Messico: Rosberg primo davanti a Lewis Hamilton e alla Williams di Bottas. Doppio ritiro per la Ferrari, Vettel incidente contro il muro. CLASSIFICHE F1

Social

2 novembre, 2015

► CLASSIFICA MONDIALE  F1 2015  ► CALENDARIO F1 2015  ► FORUM

F1 2015 la Mercedes-AMG domina il Gp del Messico, Nico Rosberg riesce a vincere davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton. Sul terzo gradino del podio la Williams di Valteri Bottas. Gara da dimenticare per le due Ferrari che si sono ritirare entrambe, evento che non accadeva dal Gp dell’Australia del 2009. Uno doppio stop non preventivato che consegna il secondo posto mondiale a Rosberg. La gara di Vettel è stata tutta in salita. Già poco dopo il via è stato protagonista di un contatto con la Red Bull-Renault di Ricciardo, che gli causato la foratura di una gomma e dopo il conseguente pit-stop il tedesco si è ritrovato a rimontare posizioni su posizioni dall’ultima piazza. La rimonta di Vettel poi però è stata vanificata da alcuni suoi errori: prima un testacoda e poi il botto contro le barriere della Curva 7 che ha messo la fine alla sua corsa. Raikkonen invece si è dovuto ritirare dopo un contatto con il connazionale Valtteri Bottas alla curva 5, nel quale ha danneggiato la sospensione posteriore destra.F1 - MEXICO GRAND PRIX 2015

GP Messico Città del Messico 2015  La gara ordine d’arrivo

Pos Pilota Scuderia Giri Distacco
1. Nico Rosberg Mercedes  71 1:42:35.038
2. Lewis Hamilton Mercedes  71 +1.954
3. Valtteri Bottas Williams-Mercedes  71 +14.592
4. Daniil Kvyat Red Bull-Renault  71 +16.572
5. Daniel Ricciardo Red Bull-Renault  71 +19.682
6. Felipe Massa Williams-Mercedes  71 +21.493
7. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes  71 +25.860
8. Sergio Perez Force India-Mercedes  71 +34.343
9. Max Verstappen Toro Rosso-Renault  71 +35.229
10. Romain Grosjean Lotus-Mercedes  71 +37.934
11. Pastor Maldonado Lotus-Mercedes  71 +38.538
12. Marcus Ericsson Sauber-Ferrari  71 +40.180
13. Carlos Sainz Toro Rosso-Renault  71 +48.772
14. Jenson Button McLaren-Honda  71 +49.214
15. Alexander Rossi Marussia-Ferrari  69 2 giri
16. Will Stevens Marussia-Ferrari  69 1 giri
 RITIRATI  
17. Felipe Nasr Sauber-Ferrari  57 Freni
18. Sebastian Vettel Ferrari  50 Incidente
19. Kimi Räikkönen Ferrari  21 Incidente
20. Fernando Alonso McLaren-Honda   1 Power Unit

GP MESSICO 2015 CRONACA GARANico Rosberg alla quarta pole consecutiva finalmente ha indovinato lo start portandosi in testa già alla prima curva. Decisamente male la partenza di Vettel che è stato prima superato da Kvyat e poi è andato al contatto con l’altra Red Bull-Renault di Ricciardo. La Ferrari ha avuto la peggio nello scontro perchè la gomma gli si è afflosciata immediatamente ed il tedesco è dovuto rientrare subito ai box per il pit stop, scivolando così in ultima posizione. Nel tentativo di rimonta al 18° giro poi Vettel è incappato in un testacoda, che per fortuna non gli ha causato troppi problemi, al 22° invece il compagno di squadra Raikkonen è andato al contatto con la Williams di Valtteri Bottas, danneggiando irreparabilmente la sospensione posteriore destra. Lì davanti le Mercedes-AMG nel mentre hanno corso in scioltezza, senza rivali e doppiando anche la Ferrari superstite al 36° giro. Al 51° giro però Vettel ha commesso il secondo errore di giornata andando a sbattere contro il muro nella Curva 7 (dopo lo schianto si è scusato via radio con la squadra). L’incidente della Ferrari ha necessitato l’ingresso in pista della safety-car, alla ripartenza Valtteri Bottas è stato bravo ad infilare la Red Bull di Kvyat guadagnandosi il secondo podio stagionale, alle spalle dell’invincibile duo Mercedes-AMG.

► FORUM  ► CLASSIFICA MONDIALE  F1 2015  ► CALENDARIO F1 2015

Tutto su Formula 1

Tutto su Messico

Tutto su Mondiale

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV