Formula 1 - F1Racing

F1 Gp Ungheria Doppietta Mercedes-Amg

F1 2016 Gp d’Ungheria la Mercedes-AMG fa doppietta all’Hungaroring. Lewis Hamilton trionfa davanti a Nico Rosberg e lo sorpassa anche nella classifica iridata. Per l’inglese questo è il quinto successo nelle ultime sei gare disputate, la 48esima in carriera. Dietro alle due imprendibili Frecce d’argento si classifica la Red Bull di Daniel Ricciardo, bravo a tenere dietro Sebastian Vettel. La Ferrari, trionfatrice l’anno scorso in Ungheria, ormai segue stabilmente gli scarichi delle Red Bull, con cui battaglierà nella seconda parte del campionato per il secondo posto nella classifica costruttori, considerando che le Mercedes-AMG corrono un campionato a parte. Hamilton ha costruito il suo successo al via infilando alla prima curva il compagno che partiva in pole position. Da lì una gara sostanzialmente soporifera, animata solo in parte dal duello Reb Bull-Ferrari per il terzo posto.

F1 GP Ungheria Hungaroring 2016  LA GARA ORDINE D’ARRIVO

Cla # Pilota Scuderia Giri Tempo
1 44 Lewis Hamilton Mercedes-AMG 70 1:40’30.115
2 6 Nico Rosberg  Mercedes-AMG 70 +1.977
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull 70 +27.539
4 5 Sebastian Vettel Ferrari 70 +28.213
5 33 Max Verstappen  Red Bull 70 +48.659
6 7 Kimi Raikkonen  Ferrari 70 +49.044
7 14 Fernando Alonso  Mc Laren 69 1 lap
9 77 Valtteri Bottas  Williams 69 1 lap
10 27 Nico Hulkenberg  Force India 69 1 lap
11 11 Sergio Perez  Force India 69 1 lap
12 30 Jolyon Palmer  Renault 69 1 lap
13 21 Esteban Gutierrez Haas 69 1 lap
14 8 Romain Grosjean  Haas 69 1 lap
15 20 Kevin Magnussen  Renault 69 1 lap
16 26 Daniil Kvyat  Toro Rosso 69 1 lap
17 12 Felipe Nasr  Sauber 69 1 lap
18 19 Felipe Massa  Williams 68 2 laps
19 94 Pascal Wehrlein  Manor 68 2 laps
20 9 Marcus Ericsson  Sauber 68 2 laps
21 88 Rio Haryanto  Manor 68 2 laps
 R 22 Jenson Button  McLaren 60 10 laps

f1-2016-gp-ungheria-gara-podio

F1 2016 GP Ungheria STRATEGIA PIRELLI – Il Gran Premio di Ungheria è stato caratterizzato dalle temperature dell’asfalto più alte viste da inizio stagione, che hanno raggiunto i 54°C. La maggior parte dei piloti è partita sulle Pirelli supersoft prima di passare, come previsto, alle più durevoli soft per gli ultimi due stint. Il miglior piazzamento con strategia alternativa è stato quello di Kimi Raikkonen, sesto, partito sulle soft per poi effettuare due stint sulle supersoft, di oltre un secondo più veloci delle morbide. Lewis Hamilton ha vinto la gara, partendo dalla seconda posizione, dopo aver preso il comando al via e mantenendolo nonostante la competitività del compagno di squadra Nico Rosberg, spesso a meno di un secondo dall’inglese. Battaglia altrettanto serrata per l’ultimo gradino del podio tra la Red Bull di Daniel Ricciardo e la Ferrari di Sebastian Vettel.f1-2016-gp-ungheria-partenza

– CLICCA PER FORUM F1

– CLICCA PER CLASSIFICHE F1 2016

– CLICCA PER CALENDARIO F1 2016

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close