F1 Gp Malesia Doppietta Red Bull

F1 2016 nel Gp di Malesia le Red Bull approfittano del ritiro di Hamilton, per guasto al motore, e dell'incidente al via fra Vettel e Rosberg per vincere il loro secondo Gran Premio stagionale.

2 ottobre, 2016

F1 2016 nella calura malese le Red-Bull fanno doppietta approfittando del guasto al motore della Mercedes-AMG di Hamilton e dell’incidente al via che ha rallentato Nico Rosberg. Sotto la bandiera a scacchi di Sepang trionfa Daniel Ricciardo davanti a Max Verstappen e Nico Rosberg. In ottica mondiale uno stop per Hamilton che fa molto male, visto che ora il distacco dal compagno di squadra è di ben 23 punti. Per l’inglese, assoluto dominatore del Gran Premio fino al momento del ritiro, una delusione grandissima arrivata al 50esimo giro quando il motore della sua monoposto è andato letteralmente in fumo. Doveva dunque essere una cavalcata vincente dato che al via Rosberg è stato coinvolto nell’incidente che ha costretto al ritiro anche Sebastian Vettel ed invece il destino è stato beffardo anche perchè poi il tedesco è stato protagonista di una stupenda rimonta che, nonostante anche una penalità di 10″ al 38esimo giro, l’ha portato dalla 21^ posizione al terzo posto finale. Per la Red-Bull dunque la seconda vittoria stagionale che gli permette di consolidare il secondo posto costruttori ai danni della ferrari che a sua volta esce con le ossa rotta dal weekend malese. Con Vettel out già dalla prima curva Kimi Raikkonen ha raccolto il massimo a cui poteva ambire la Ferrari, cioè un quarto posto.

F1 GP Malesia Sepang 2016  LA GARA ORDINE D’ARRIVO

Pos # Pilota Scuderia Giri Tempo
1 3 Daniel Ricciardo  Red Bull 56 1:37’12.776
2 33 Max Verstappen  Red Bull 56 +2.443
3 6 Nico Rosberg  Mercedes-AMG 56 +25.516
4 7 Kimi Raikkonen  Ferrari 56 +28.785
5 77 Valtteri Bottas  Williams 56 +1’01.582
6 11 Sergio Perez  Force India 56 +1’03.794
7 14 Fernando Alonso  McLaren 56 +1’05.205
8 27 Nico Hulkenberg  Force India 56 +1’14.062
9 22 Jenson Button  McLaren 56 +1’21.816
10 30 Jolyon Palmer  Renault 56 +1’35.466
11 55 Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso 56 +1’38.878
12 9 Marcus Ericsson  Sauber 55 1 lap
13 19 Felipe Massa  Williams 55 1 lap
14 26 Daniil Kvyat  Toro Rosso 55 1 lap
15 94 Pascal Wehrlein  Manor 55 1 lap
16 31 Esteban Ocon  Manor 55 1 lap
 R 12 Felipe Nasr  Sauber 46  ritiro
 R 44 Lewis Hamilton  Mercedes-AMG 40  ritiro
 R 21 Esteban Gutierrez  Haas 39  ritiro
 R 20 Kevin Magnussen  Renault 17  ritiro
 R 8 Romain Grosjean  Haas 7  ritiro
 R 5 Sebastian Vettel  Ferrari 0  incidente

GP MALESIA F1/2016f1-2016-gp-malesia-ricciardo-2

F1 2016 GP Malesia STRATEGIA PIRELLI – Il Gran Premio della Malesia, vinto dal pilota della Red Bull Daniel Ricciardo, si è svolto con temperature della pista di 59°C: le condizioni di gara più calde di tutta la stagione. La strategia vincente è stata su due soste, ma la tattica è stata influenzata da tre periodi di virtual safety car. Molti piloti hanno approfittato soprattutto del secondo periodo di virtual safety car per passare alla mescola hard (mescola obbligatoria in gara). Molti ma non Max Verstappen, che è stato l’unico nella top 4 a montare di nuovo le soft. Questo lo ha aiutato nell’undercut sui rivali prima di uscire dalla seconda sosta in quella che sarebbe stata la seconda posizione finale dopo il ritiro della Mercedes di Lewis Hamilton per un problema meccanico – e su quella che sembrava una strategia di una sola sosta. Anche Ricciardo sembrava aver adottato la strategia di una sosta, ma ha sfruttato la terza virtual safety car per effettuare l’ultimo pit-stop, come hanno fatto diversi altri piloti, tra cui Verstappen, che ha chiuso alle spalle del compagno di squadra regalando una doppietta alla Red Bull.  Strategia alternativa quella del pilota della Williams Valtteri Bottas, partito 11° sulla griglia con le medie e arrivato quinto dopo una sola sosta. Il pilota della Renault, Jolyon Palmer, ha tentato qualcosa di simile: partito 19° con le hard, ha poi montato le soft chiudendo 10°.f1-2016-gp-malesia-incidente-vettelf1-2016-gp-malesia-incidente-vettel-2

– CLICCA PER FORUM F1

– CLICCA PER CLASSIFICHE F1 2016

– CLICCA PER CALENDARIO F1 2016

Tutto su Formula 1

Tutto su Racing

Tutto su Classifiche

Tutto su Malesia

Tutto su Mondiale

Tutto su Pirelli

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV