Formula 1Racing

F1 2017 Gp Canada Orari Tv

La Formula 1 dopo il glamour di Montecarlo vola oltreoceano in Canada, per la settima gara della stagione. A Montréal, sul circuito intitolato all’indimenticabile Gilles Villeneuve, arriva una Ferrari in forma strabiliante dopo la doppietta di Monaco e le contemporanee difficoltà incontrate dalla Mercedes-AMG ed in particolare da Lewis Hamilton, diretto avversario nel Mondiale per Sebastian Vettel. Sul circuito canadese però sulla carta le frecce d’argento dovrebbero essere temibili e le favorite, anche solo perchè nelle ultime due edizioni l’inglese ha bastonato la concorrenza. Ma la Ferrari non è quella dell’anno scorso e vuole tornare a vincere a Montréal, spezzando un digiuno che ormai dura da ben 13 anni. L’ultima vittoria in Rosso in Canada è infatti del 2004 e porta la firma di Michael Schumacher.
In TV la gara è visibile in diretta solo Sky con il semaforo verde che scatta alle 20:00. Sulle reti Rai invece tutto il weekend di gara è in differita e la gara è visibile solo dopo le 23:40.

—-

GP Canada Montréal 2017 ORARI TV SKY E RAI

 

Venerdì 09 Giugno (PROVE LIBERE)
16:00-17:30: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 22:45 su Rai Sport)
20:00-21:30: Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 00:45 su Rai Sport)

 

Sabato 10 Giugno (PROVE LIBERE e QUALIFICHE)
16:00-17:00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 20:00 su Rai Sport)
19:00-20:00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 23:35 su Rai 2)

 

Domenica 11 Giugno (GARA)
20:00: Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 23:40 su Rai 2)

—-

CALENDARIO F1 DATE ORARI TV 2017

—-

canada-circuitoGp Canada dal punto di vista dei PNEUMATICI – Dopo due gare in Europa, la Formula 1 sbarca in Canada per uno dei Gran Premi più imprevedibili dell’anno. Proprio come a Monaco, Pirelli porta a Montréal le tre mescole più morbide tra quelle in gamma: soft, supersoft e ultrasoft. Il tracciato di Montréal è però più veloce rispetto a quello di Montecarlo, con le massime che superano più volte i 300 km/h: ciò impone una sfida ancora maggiore per monoposto e pneumatici. L’asfalto scivoloso, il meteo variabile e l’ingresso frequente della safety car – soprattutto grazie al famoso Muretto dei Campioni di fronte all’entrata box – hanno reso possibile in passato un alto numero di strategie. Quest’anno però ci sono nuovi pneumatici con caratteristiche diverse.
Il circuito di Montréal stressa molto trazione e frenata, imponendo accelerazioni longitudinali più che laterali che interessano i pneumatici e ancor più i freni. Scaldare correttamente i pneumatici anteriori è una delle chiavi per firmare un giro veloce in Canada. Il tracciato è semipermanente e viene poco utilizzato durante l’anno, perciò la sua superficie evolve rapidamente nel corso del weekend. In passato si è avuto qualche episodio di graining: con la nuova generazione di pneumatici questo fenomeno dovrebbe verificarsi meno. Il meteo può presentare molto caldo ma anche pioggia torrenziale. Il record in gara a Montréal (1m13.622s) risale al 2004. Dati i tempi sul giro dello scorso anno e i miglioramenti visti finora in questa stagione, è probabile che questo record venga battuto.GP CANADA F1/2016

FORUM DISCUSSIONI COMMENTI F1 stagione 2017

CLASSIFICHE F1 2017

CALENDARIO F1 2017

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close