Formula 1 - F1Racing

F1 2016 Gp Ungheria Orari Tv F1

F1 2016 Gp d’Ungheria, undicesima gara in calendario del Mondiale FIA Formula 1. Si corre all’Hungaroring dove l’anno scosso vince la Ferrari di Sebastian Vettel, il quale spera di replicare quel successo per provare a dare ad un senso alla stagione 2016 della Rossa. Le Mercedes-AMG infatti, anche quest’anno, fanno un campionato a parte e la speranza di competere con loro è tramontata fin dalle primissime gare di questa stagione. Il problema che la Ferrari, partita con altri obiettivi, ha fatto un passo indietro rispetto alla scorsa stagione, sia prestazionale che di affidabilità. E la Red Bull, che nel 2015 arrancava, a metà di questa stagione sembra aver superato la Scuderia di Maranello ed è diventata la prima avversaria credibile delle due Mercedes-AMG. A proposito del team tedesco all’Hungaroring ci può essere il sorpasso in classifica di Hamilton ai danni di Rosberg, divisi da un solo punto. Il campione del mondo in carica infatti è in grande spolvero e galvanizzato dall’ultimo successo nel Gp di casa a Silverstone.

Il TV Gp d’Ungheria è visibile in diretta sui canali in chiaro della Rai che su quelli satellitari della piattaforma Sky Sport F1. Semaforo verde alla gara alle 14:00 di domenica 24 luglio.

GP GRAN UNGHERIA 2016 HUNGARORING ORARI TV SKY E RAI

Venerdì 22 Luglio (PROVE LIBERE)
10:00-11:30: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 e su Rai Sport 1 dalle 9:45)
14:00-15:30: Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 dalle 13:45, diretta su Rai Sport 2 alle 13:50)

Sabato 23 Luglio (PROVE LIBERE E QUALIFICHE)
11:00-12:00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 e su Rai Sport 2 alle 10:45)
14:00-15:00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 dalle 13:00, diretta su Rai 2 alle 13:45)

Domenica 24 Luglio (GARA)
14:00: Gara (diretta su Sky Sport F1 dalle 12:25, diretta su Rai 1 dalle 13:10)f1-ungheria-hungaroring

F1 Gp Ungheria PIRELLI – Dopo i rettilinei a tutta velocità e i curvoni di Silverstone è il turno dello stretto e tortuoso Hungaroring. Per l’Ungheria la Pirelli ha nominato i pneumatici medium, soft e supersoft: statisticamente la combinazione più popolare dell’anno, usata l’ultima volta a Baku. f1-gp-ungheria-pirelliL’Hungaroring è stato spesso descritto come un circuito da go-kart, solo più grande, e, ad aggiungere incertezze al primo circuito che ha ospitato un gran premio oltre la Cortina di Ferro esattamente 30 anni fa, ci pensano le condizioni meteo, che possono variare dal caldo estremo alla pioggia torrenziale (come due anni fa e anche nel 2011). Analizzando la pista c’è un solo vero rettilineo all’Hungaroring, per cui i pneumatici sono costantemente sotto stress. È una pista ben bilanciata, con trazione, frenata ed energia laterale egualmente richieste. Le temperature elevate rendono determinante il degrado termico. L’accento è sul grip meccanico, dato che le basse velocità comportano poco carico. I piloti descrivono l’Hungaroring come uno dei circuiti fisicamente più impegnativi. Lo scorso anno incidenti e safety car influenzarono la strategia. Il vincitore Sebastian Vettel si fermò due volte: partenza sulle soft, stint centrale ancora sulle soft e finale sulle medie.GP UNGHERIA F1/2015GP UNGHERIA F1/2015

– CLICCA PER FORUM F1

– CLICCA PER CLASSIFICHE F1 2016

– CLICCA PER CALENDARIO F1 2016

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close