Dakar 2017 2^ Tappa Prima Vittoria Peugeot

Dakar 2017 Sébastien Loeb conquista la prima vittoria 2017 con la Peugeot 3008 DKR dopo un duello serrato con Nasser Al-Attiyah. L’alsaziano ora è anche primo in classifica generale.

Social

Parole Chiave

4 gennaio, 2017

Nelle auto, nella seconda tappa della Dakar 2017 vittoria di Sebastien Loeb in una tappa che lo ha visto in testa sin dai primi chilometri. Il francese conquista la prima vittoria 2017 dopo un duello serrato con Nasser Al-Attiyah. Dopo un inizio prudente nella prima tappa, Sébastien Loeb si è scatenato nel secondo percorso
cronometrato di questa Dakar, tra Resistencia e San Miguel de Tucuman. L’alsaziano si è imposto al volante della sua Peugeot 3008DKR ed ha conquistato il primo posto in classifica generale. Sin dal primo controllo di passaggio della giornata, Sébastien Loeb è stato il più veloce di tutti. Ha poi proseguito la sua “cavalcata” lungo tutti i 275 km della prova speciale, presentandosi in testa in tutte le postazioni di controllo. L’equipaggio Loeb/Elena non ha soltanto vinto la speciale, ma ha anche conquistato il primo posto in classifica generale, con 28 secondi di vantaggio sulla Toyota. L’andamento di questa seconda speciale favoriva le velocità massime: le modifiche aerodinamiche apportate alla carrozzeria della 3008DKR hanno quindi permesso di mettere a frutto gli sforzi dei piloti, di Sébastien, ovviamente, ma anche di Carlos Sainz, autore di un bel terzo tempo. Stéphane Peterhansel e Cyril Despres, hanno vissuto una tappa più difficile. Cyril ha perso l’antenna del suo sistema Sentinel, il sistema che doveva avvisare i piloti che lo precedevano della sua rimonta, e Stéphane ha dovuto far fronte ad una posizione di partenza poco favorevole.Dakar-2017-2-tappa-Resistencia-San-Miguel-mappa

DAKAR 2017 2^ TAPPA (Resistencia-San Miguel de Tucuman) ORDINE D’ARRIVO TOP 10

 Pos Pilota/navigatore Auto Tempo/distacco
 1. Loeb-Elena Peugeot 3008 DKR 2h33’31”
 2. Al-Attiyah-Baumel Toyota Hilux +28″
 3. Sainz-Cruz Peugeot 3008 DKR +1’56”
 4. De Villiers-Von Zitzewitz Toyota Hilux +2″05
 5. Roma-Haro Bravo Toyota Hilux +2’56”
 6. Al-Rajhi-Gottschalk Mini +5’12”
 7. Peterhansel-Cottret Peugeot 3008 DKR +7’26”
 8. Hirvonen-Perin Mini +8’49”
 9. Van Loon-Rosegaar Toyota Hilux +9’36”
 10. Dumas-Guehennec Peugeot 3008 DKR +9’58”

dakar-2017-peugeot-3008-dkr-2-tappa-3

Dakar 2017 2^ tappa | MOTO – Il miglior italiano è ancora Alessandro Botturi. Il pilota Yamaha ha guidato con un buon passo ed ha chiuso 9°. A seguito di una penalità per eccesso di velocità, il pilota Yamaha è poi sceso 15° nella classifica generale. I concorrenti conoscono bene l’Argentina che ha ospitato la Dakar per ben 9 volte consecutive, ma la regione del Chaco non era ancora stata esplorata dal rally. I piloti hanno così scoperto delle piste strette e polverose che hanno ricordato le speciali della savana africana. Il terreno insidioso e il caldo torrido hanno messo a dura prova i concorrenti impegnati in questa prima lunga speciale della Dakar 2017. Toby Price nelle moto non ha perso tempo e quando la corsa è entrata nel vivo con una speciale di 275 km, l’australiano ha dato la prima prova di forza. Il pilota KTM si è aggiudicato la vittoria di tappa con un vantaggio di oltre 3 minuti su Walkner, poi penalizzato di 5’ per aver perso il cartone con i timbri dei passaggi ai CP, e quasi 4’ su Paulo Goncalves (Honda). Un’altra bella prova per De Soultrait (Yamaha), quarto. I quad hanno dato spettacolo con il duello tra Pablo Copetti e Nelson Sanabria, con l’argentino Copetti che infine ha avuto la meglio sul paraguaiano.dakar-2017-2-tappa-toby-price

Dakar 2017 2^ tappa | CAMION  Nei camion successo inatteso per Martin Van den Brink, l’olandese ha infatti centrato la sua prima vittoria in una tappa del Rally Raid in Sud America con il Renault Truck della Mammoet Rallysport. L’olandese ha chiuso con un vantaggio di oltre due minuti sul russo Dmitry Sotnikov con il Kamaz. Lotta serrata invece per l’ultimo gradino del podio fra Versluis-Klein-Pronk con il Man e Viazovich-Haranin-Zhyhuli con il Maz. In quinta e sesta posizione per i due Iveco Petronas di Gerard de Rooy e Federico Villagra“La prova non era affatto male – dichiara de Rooynella prima fase della tappa siamo finiti nella polvere di Loprais. E siccome le tracce erano molto strette non c’erano spazio sufficiente per manovrare e tentare un sorpasso. Anzi, abbiamo sfiorato un albero, e così per evitare ulteriori guai ho deciso di rallentare il ritmo”.dakar-2017-iveco-petronas

Dakar 2017 2^ tappa | ITALIANI – Il miglior italiano in moto è ancora Alessandro Botturi, 9° alla fine della speciale e poi penalizzato di 5’ per un eccesso di velocità. Jacopo Cerutti ha affrontato in modo intelligente la speciale di oggi e ha chiuso 24°. Partito 67°, Luca Manca ha recuperato posizioni importanti (55°). Bene anche gli altri italiani: Lucchese 57°, Toia 61°, Agazzi 74°, Ruoso 76° , 129° Franco Picco. Nelle auto, i più veloci della seconda tappa sono stati i gemelli De Lorenzo, 47°, seguiti da Gianluca Tassi (RTeam RalliArt) 59° e la Pandakar di Giulio Verzelletti 63°.dakar-2017-rteam

 CLASSIFICHE PROVVISORIE DAKAR 2017

PERCORSO E TAPPE DAKAR 2017

Tutto su Dakar

Tutto su Racing

Tutto su 4x4

Tutto su Off Road

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV