Off RoadRacing

Suzuki Trionfa All’italian Baja 2016

Al primo round del Campionato Italiano Cross Country Rally, corso nel fine settimana all’Italian Baja, Codecà e Fedullo si impongono nella sfida Tricolore, dando al contempo dimostrazione delle potenzialità del Grand Vitara. E’ una dimensione “iridata” la tecnologia “AllGrip” di Suzuki, che si manifesta su terreni più duri e nelle condizioni al limite di praticabilità delle piste fuoristrada, con prestazioni d’affidabilità e velocistiche ai vertici delle competizioni più estreme. Nel primo “faccia a faccia” con Nasser Al Attiya e compagnia, Codecà non ha avuto problemi a piazzare il “3.6 V6 T1” ben entro la Top Ten assoluta nel primo Settore Selettivo, affrontato a ruota libera, così per provare l’effetto che fa a correre a briglia sciolta.

Campionato Italiano Cross Country Rally Classifica finale Italian Baja 2016

1. Codecà ­ Fedullo (Suzuki Grand Vitara 6v) in 4h10’58
2. Peterhansel ­ Mayer (Yamaha Yxz 1000 R) a 6’29”
3. Lolli ­ Facile (Suzuki Gran Vitara) a 14’49
4. Cinotto Arnoletti (Polaris Razor 1000) a 15’45”
5. Alfano ­ Marsiglia (Suzuki Grand Vitara) a 16’34
6. Cinotto ­ Dominella (Polaris Rz 1000) a 19’18”
7. Ferroni ­ Fiorini (Suzuki Grand Vitara) a 28’52
8. Morra ­ Mariani (Mitsubishi Pajero) a 29″11
9. Vagaggini ­ Perissinotti (Mitsubishi Pajero) a 37’20
10. Rossi ­ Briani (Nissan Pathfinder Lr50) a 44’54Alessandro Uliana e Angelo Mirollo Suzuki Grand Vitara 2.7 - 210

Italian Baja 2016 – La conferma di quanto avrebbe potuto ottenere il campione milanese ha permesso di affrontare con fiducia il proseguo della gara, che si è sviluppata nelle restanti due tappe articolate su prove cronometrate da novanta e più chilometri sui greti dei fiumi. Con l’obiettivo stagionale dichiarato nel conseguimento dell’ottavo titolo Tricolore, l’equipaggio di diamante della formazione Suzuki ha “rallentato” il passo, attestandosi in quattordicesima piazza assoluta, ma con la certezza del primato della classifica Tricolore. Nella tre giorni della gara friulana, Codecà ha duellato con Elvis Borsoi, su Toyota Toyodell, accusando la sola rottura della cinghia dell’alternatore, ma vincendo il confronto. Alessandro Uliana e Angelo Mirolo, secondo equipaggio schierato sul Suzuki Grand Vitara 2.7 V6, hanno pagato lo scotto dell’esordio nella prova più difficile dell’intera stagione, subendo la rottura del radiatore dell’idroguida durante l’attraversamento di un guado e proseguendo per buona parte della seconda tappa allo stremo della forza fisica. I veneti hanno poi continuato nella terza e conclusiva sezione di gara, in funzione dell’acquisizione di maggior esperienza nella gare di fuoristrada che affronta per la prima volta dopo anni vincenti nei rally.Lorenzo Codeca e Bruno Fedullo Suzuki Grand Vitara V 6 209

Suzuki Challenge – La prima gara del Suzuki Challenge registra la vittoria del modenese Andrea Lolli che, in coppia con il friulano Francesco Facile, è secondo della graduatoria Tricolore alle spalle di Codecà, vincendo anche la classifica riservata ai fuoristrada di serie Gruppo T2. Al secondo posto della serie monomarca si piazza il novarese Andrea Alfano, navigato da Carmen Marsiglia nella gara d’esordio, precedendo il siciliano Alfio Bordonaro­ navigato da Marcello Bono ­rallentato dalla rottura di un fusello dello sterzo e, in generale, sorprendendo tutti, persino l’esperto milanese Armando Accadia, terzo al traguardo.Andrea Alfano e Carmen Marsiglia Suzuki Grand Vitara 308

Classifica Italian Baja Suzuki Challenge e Gruppo T2

1. Lolli/­Facile in 4h25’47
2. Alfano/­Marsiglia a 1’45
3. Accadia­/Feraboni a 31’52
4. Bordonaro­/Bono a 4h21’33

Classifica Suzuki Challenge, Conduttori

1. Lolli Andrea punti 30
2. Alfano Andrea 24
3. Accadia Armando 20
4. Bordonaro Alfio 16

Calendario Suzuki Challenge 2016

26 giugno 23° Italian Baja (Friuli)
10 luglio 4° Baja San Marino (RSM)
18 settembre Nido dell’ Aquila (PG)
1 ottobre 3° Baja Costa Smeralda (OT)
23 ottobre 33° Puglia Lucania (PZ)
21 novembre Italian Baja d’Autunno (PN)Suzuki-Italian-Baja-2016-1

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori profondi conoscitori di automobili e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team composto da tester/piloti che vantano una una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close