Vittoria Storica per La Peugeot 208 A Metano

La Peugeot 208 alimentata a metano del team Bussandri sui circuiti di Franciacorta e di Castelletto di Branduzzo ha raccolto due vittorie assolute, le prime di una vettura con carburante ecologico contro auto da competizione tradizionali.

28 novembre, 2016

Probabilmente Christian e Andrea Bussandri il mese di novembre non lo scorderanno mai, e la storia stessa dell’automobilismo italiano gli riserverà per sempre un angolino: la Peugeot 208 alimentata esclusivamente a metano nel giro di poche settimane ha raccolto un secondo posto (a Torino) e poi due vittorie assolute in rapida ed eloquente successione (sui circuiti di Franciacorta e di Castelletto di Branduzzo). Le prime vittorie assolute di una vettura con carburante ecologico contro le convenzionali auto a benzina. E questa affermazione nel segno dell’ecologia costituisce non solo un giusto vanto per pilota e preparatore fiorenzuolano, ma anche l’ennesima conferma di come i carburanti alternativi possano rivelarsi all’altezza, se non addirittura più performanti, di quelli abituali se applicati con il giusto impegno nella preparazione e nella opportuna taratura di motori pure nati per funzionare a benzina. Figurarsi se i propulsori fossero stati dall’inizio concepiti per funzionare a gas! Se a questo poi si aggiunge la grande abilità di Bussandri nel setup del telaio e nell’adeguare le scelte di assetto alle condizioni del momento, ecco che le vittorie diventano una ovvia conseguenza dei presupposti.
Nel Challenge del Lupo, prova conclusiva del campionato italiano di formula Challenge sull’impianto di Castelletto di Branduzzo, per Christian Bussandri e la sua Peugeot 208 l’obiettivo iniziale era solo quello di ben figurare per chiudere nel migliore dei modi una stagione ricca di soddisfazioni, ultima della quali in Franciacorta con la prima vittoria assoluta di un’auto a metano, che era il vero obiettivo della stagione vista la scelta di non puntare ad un nuovo titolo italiano. Invece le incerte condizioni atmosferiche hanno inserito una variabile in più nella formula che portava alla vittoria. E come spesso capita, la capacità di leggere condizioni del tracciato in base al meteo da parte dei Bussandri è stata decisiva. Ed è stata vittoria assoluta e non solo di raggruppamento.peugeot-208-metano-bussandri-1

“Sono felicissimo ed orgoglioso dei risultati di questo fine anno. Con le due vittorie ed il secondo posto assoluto delle ultime tre corse è arrivato anche l’inatteso terzo posto finale nella classifica del campionato italiano, l’auto più ecologica in gara in questo momento è anche la più performante in assoluto! E’ l’ideale coronamento della nostra sfida a dimostrare l’assoluta eccellenza del metano – e senza rinunciare a nulla in fatto di affidabilità e di prestazioni – in un momento in cui inquinare di meno è una priorità assoluta nella vita di tutti i giorni”. Queste le parole di Christian Bussandri che ringrazia le persone che gli hanno permesso di raggiungere questo successo e lo hanno sostenuto con entusiasmo durante il campionato: primo della lista senza alcun dubbio:papà Andrea, tutte le persone che lo hanno seguito in pista: la sorella Federica, Cesare Croci, Arcelli Nicola, Stefano Frati, Valentina Frigerio, Giuseppe Brambilla, Luca Rossi, i tecnici e le persone che si occupano della fase di preparazione: Orlando Franchi, Davide Rossi, Marco Zanotti e Roberta Illica Magrini. Gli sponsor : Sca srl, Marazzi Autotrasporti, Coil lubrificanti, Fratelli Pighi ricambi, Giuseppe Battecca Total lubrificanti, Deltarem autodemolizioni,Assiprime, Irma Gru di Polledri Nicola.peugeot-208-metano-bussandri-2peugeot-208-metano-bussandri-4

Tutto su Pista

Tutto su Racing

Tutto su Auto da competizione

Tutto su Metano GNC

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV