Porsche

Museo Porsche Record Visitatori

Sette anni dopo l’inaugurazione nel 2009 il Museo Porsche ha raggiunto i tre milioni di presenze. Achim Stejskal, direttore del Museo, ha sorpreso i fortunati visitatori con i quali è stato raggiunto il record, Justine e David Boscaglia da Melbourne, regalando loro un buono per un giro ad alta potenza: il Museo Porsche ha messo a disposizione della coppia australiana, per un intero fine settimana, una 911 Cabriolet nell’ambito dell’iniziativa sulla mobilità Porsche Drive. “Questa è davvero una sorpresa incredibile per noi e per il mio 40° compleanno – si rallegra David Boscaglia – siamo grandi appassionati Porsche. Quindi, una fermata a Zuffenhausen era d’obbligo nel nostro viaggio in Germania”.Porsche Museum 2016

MUSEO PORSCHE VISITATORI – Il Museo Porsche non attrae solo appassionati dalla Germania, ma da tutto il mondo. La statistica delle presenze degli anni scorsi conferma il trend positivo: già nel 2009, l’anno dell’inaugurazione, oltre mezzo milione di appassionati dell’auto sportiva hanno visitato l’esposizione nella Porscheplatz. A Giugno 2011 è stato festeggiato il primo milione di visitatori, a Dicembre 2013 il secondo e ogni nuovo anno supera i dati di quello precedente. Nel 2015, il Museo Porsche ha aperto i battenti a 445.730 visitatori, l’8% in più rispetto al 2014.

PORSCHE TOUCH WALL –  Anche nel 2016, il Museo Porsche ha aumentato il suo fascino con alcune novità. Al termine del percorso espositivo, infatti, il “Porsche touch wall”, una parete interattiva attende il visitatore invitandolo a compiere ricerche multimediali sulla storia dell‘azienda. Man mano che il visitatore si avvicina alla parete interattiva lunga dodici metri, si apre un nuovo livello che accompagna in un viaggio virtuale nel tempo lungo nove decenni della storia dell’auto e di Porsche. Il visitatore può navigare fra oltre 3.000 immagini, disegni, poster e pubblicità risalenti ad un periodo compreso tra il 1931 e i giorni nostri, disponendo di un’ampia collezione fotografica e di dati tecnici di quasi tutte le vetture da strada e da corsa con lo stemma Porsche.Porsche Museum 2016

PORSCHE TOUCH WALL ARCHIVIO Ogni giorno, tramite un’interfaccia fra l‘installazione e la banca dati dell’archivio storico, vengono importati e integrati automaticamente nuovi contenuti. L’altra particolarità è la navigazione attraverso cornici touch, che consente a più visitatori contemporaneamente di gestire i media tramite più tocchi sulla superficie interattiva. Grazie alla funzione zoom è possibile osservare anche i dettagli più piccoli. Ciò che al visitatore può sembrare un semplice gioco, è in realtà uno straordinario esempio di alta tecnologia. 20 display Full HD da 55” sono controllati da cinque computer per grafica con applicazione 3D in tempo reale, per usufruire di funzioni speciali come, ad esempio, spostare immagini lungo tutta la superficie interattiva.Porsche Museum 2016

PORSCHE IN THE MIX – Un altro nuovo elemento di richiamo dell’esposizione permanente è l’installazione audio interattiva “Porsche in the Mix”, un’opera unica al mondo nel suo genere. Qui, il visitatore può selezionare il suo modello preferito fra sette modelli di vetture disponibili facendo risuonare il caratteristico sound di ogni vettura, dalla 356 alla 911 fino alla 918. Tramite uno schermo touchscreen, il visitatore può quindi attivare e disattivare altri otto sound integrando nella base musicale scelta altri rumori a piacimento come gli indicatori di direzione, la chiusura delle porte o il sound motore. In tal modo si crea progressivamente una vera e propria composizione musicale completa. Tutte le sorgenti sonore si basano sui rumori originali delle vetture Porsche, che vengono visualizzati tramite video e animazioni sulla superficie della parete. Gli indicatori a LED del livello sonoro volteggiano nello spazio modificando altezza e oscillazione in accordo col sound della vettura e col volume. Al termine, il visitatore può inviare a casa per e-mail la sua composizione musicale. “Porsche in the Mix” regala ai visitatori un’esperienza audiovisiva dinamica che consente di vivere il marchio Porsche in modo emozionale unico.

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close