Peugeot A Francoforte 4 Anteprime Mondiali

Peugeot al Salone di Francoforte con sport e tecnologia presenta 4 anteprime mondiali, concept car e veicoli dimostrativi tra cui la 308 e la 208 GTi by Peugeot Sport e la nuova 308 Racing Cup.

Social

Parole Chiave

11 settembre, 2015

► INFO SALONE DI FRANCOFORTE

Peugeot al Salone di Francoforte 2016 è presente più forte che mai, grazie all’accelerazione sul mercato avuta nel primo semestre del 2015 (886 000 unità vendute a fine giugno). Grazie a questi risultati il Marchio registra un aumento delle vendite del 3,9% nel mondo, cresce notevolmente in Europa (+6,7%), in Asia (+9,6%), in Africa Medio Oriente (+10,9%) e in India Pacifico (+50,2%) e al contempo continua la politica di crescita all’interno della gamma.
A Francoforte Peugeot è presente nel Padiglione 8 con 4 anteprime mondiali, concept car e veicoli dimostrativi. Si possono ammirare, dunque, la 308 GTi by Peugeot Sport (anteprima mondiale), 2 concept-car Peugeot Fractal (anteprima mondiale), la Peugeot Quartz nella sua nuova livrea coupe franche e lo spettacolare veicolo dimostrativo  308 R HYbrid.

PEUGEOT FRANCOFORTE – Peugeot a Francoforte mette in mostra tutto il suo know-how sportivo e tecnologico attraverso 2 poli tematici.
Il polo Sport accoglie le creazioni di serie 308 GTi by Peugeot Sport, 208 GTi by Peugeot Sport e RCZ R, la nuova 308 Racing Cup e i simulatori 308 GTi by Peugeot Sport  e Peugeot Vision Gran Turismo.
Il polo Tecnologie presenterà la gamma di motori efficienti PureTech e BlueHDi, il cambio EAT6 e il telaio della 308 R HYbrid.

EMISSIONI PEUGEOT – Nel 2020, il gruppo PSA Peugeot Citroën DS si è prefisso di raggiungere un livello medio di emissioni di 95g di CO2/km nel perimetro dei 28 paesi UE. Nei primi cinque mesi del 2015, è stato il primo costruttore a scendere sotto la soglia dei 110g di CO2/km raggiungendo 106,9g di CO2/km mentre la media dei costruttori registra 121,4 g di CO2/km. Con emissioni medie di 106,3g di CO2/km, Peugeot è al primo posto, davanti ai grandi marchi nella classifica del CAFE. Questo risultato straordinario viene raggiunto aumentando le vendite di SUV/CUV e il mix di energia benzina. Dal 2012, Peugeot ha ridotto le sue emissioni di CO2 di -12,6% e poi di -3% nel solo primo semestre 2015. Tale risultato si spiega soprattutto grazie all’efficienza delle nuove gamme di motorizzazioni Diesel BlueHDi, benzina PureTech e del nuovo cambio automatico EAT6 a sei rapporti.

PEUGEOT 308 – A due anni dal lancio, la Peugeot 308 è la vettura più venduta del Marchio nel mondo. Nel segmento C europeo molto concorrenziale, la 308 figura fra le prime tre vetture (N°3 delle vendite in Europa, berlina e Station Wagon). Il successo di quella che è stata eletta Auto dell’Anno 2014 non si smentisce. Già n°1 in Francia con la berlina, l’arrivo della versione SW permette a 308 di diventare leader del suo segmento anche in Francia, Italia, Belgio-Lussemburgo, Polonia e Paesi Bassi. Dopo il lancio delle versioni GT e GT Line all’inizio dell’anno, 308 imprime una nuova accelerazione alla gamma con l’arrivo della radicale 308 GTi by Peugeot Sport.

PEUGEOT 308 R HYbrid – La 308 R HYbrid impressiona sin dal primo sguardo, è dotata di una tecnologia ibrida plug-in che sviluppa una potenza di 500 CV, 270 dei quali derivati dal motore termico 1.6L THP, e da due 2 motori elettrici da 115 CV collegati all’avantreno e al retrotreno della vettura, ha un rapporto peso/potenza di 3,1 kg/CV e una coppia massima di 730 Nm. Gli bastano solo 4’’ per coprire lo 0 a 100 km/h e soli 22’’ per con coprire i 1000 m partenza da fermo. Derivata dalla piattaforma EMP2 della Peugeot 308, è però equipaggiata con 4 ruote motrici, gli interni hanno 4 sedili sportivi ed emette solo 70g di CO2/km. In base alla configurazione del tracciato, il pilota può scegliere fra 4 modalità che erogano diversi livelli di potenza: Hot Lap (500 CV), Track (400 CV), Road (300 CV) e ZEV (0 emissioni).
Peugeot-Salone-Francoforte-2015-2

PEUGEOT 308 RACING CUP – Derivata dalla 308 GTi by Peugeot Sport, dalla quale prende in prestito la base motore, questa 308 scambia il bitume della strada per l’asfalto dei circuiti. Il suo nome? Peugeot 308 Racing Cup. A differenza della sua gemella di serie che sviluppa 270 CV grazie al motore turbo 1.6L THP, questa versione svilupperà come minimo 308 cavalli, ossia 38 in più rispetto alla versione stradale! 14% di potenza in più per il nuovo bolide da corsa firmato Peugeot Sport, che è anche stato alleggerito di 100 – 150 kg rispetto alla versione di serie. Se è dotata degli elementi del gruppo ruote-sospensioni della Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport, la 308 Racing Cup adotta, invece, freni da competizione con pinze a 6 pistoncini e una trasmissione sequenziale a 6 rapporti con leve al volante. In termini di stile, la 308 Racing Cup impressiona con il suo alettone conforme al regolamento WTCC che incolla la vettura al suolo e per i suoi codolini che la allargano di 106 mm rispetto alla Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport. Ben piantata sulle larghe ruote da 18’’, è pronta a divorare l’asfalto con il suo fascione paracolpi che integra una lama e due ampie prese d’aria. Disponibile a fine 2016 per i clienti di tutto il mondo, sostituirà la RCZ Racing Cup a fine 2016 nell’ambito delle Formule Promozionali Peugeot Sport e potrà essere schierata nei campionati delle berline turismo come il VLN in Germania, il CER in Spagna. il CITE in Italia, il BCDG in Belgio o ancora nelle gare di endurance delle «24H series».

CONCEPT PEUGEOT – Con più di 1,8 milioni di clienti conquistati dal 2012 e dal lancio della 208, il Peugeot i-Cockpit si è imposto come il tratto distintivo delle recenti creazioni della Casa del Leone. Nel 2015, Peugeot svela un nuovo studio prospettico, attraverso un concept innovativo denominato Peugeot Fractal. Dietro le linee futuristiche di questo coupé elettrico urbano si cela una nuova espressione del Peugeot i-Cockpit in cui il posto riservato al suono permette di offrire una guida ancora più istintiva. Dopo la vista e il tatto, l’udito diventa il terzo senso ad essere sollecitato perché il pilota e i passeggeri sono inseriti in un’esperienza immersiva unica grazie ad un sistema acustico 9.1.2 che associa un impianto hi-fi 9.1 a dei woofer centrali integrati negli schienali di ogni sedile, i quali permettono la spazializzazione e la dinamizzazione del suono. Il designer del suono brasiliano Amon Tobin, un esperto del suono, ha collaborato con i designer dello stile di Peugeot per creare l’identità sonora interna del concept, ma anche la sua sonorità esterna che varia a seconda che il veicolo acceleri, deceleri o viaggi a velocità costante. E’ progettata per allertare i pedoni e i ciclisti, ai fini di una perfetta integrazione con l’ambiente urbano. Nell’abitacolo, Peugeot Fractal punta sulle tecnologie innovative. Il quadro strumenti in posizione rialzata è dotato di una lastra digitale a visualizzazione olografica HD, il volante ridotto è dotato di touch pad integrati e di una doppia piastrina tattile che consente di gestire le funzioni e gli ambienti acustici.  All’interno, l’80% delle componenti delle superfici interne è realizzato in stampa 3D, come le superfici anecoiche che orientano il suono come in un auditorium. Infine l’apertura delle porte può essere gestita a distanza mediante un orologio Samsung Gear S. Mosso da una catena di trazione completamente elettrica, questo coupé urbano sviluppa 204 CV ed offre un’autonomia di 450 km grazie a linee molto fluide, a un peso contenuto di 1000 kg e a pneumatici Tall & Narrow con battistrada stretto. Veloce, raggiunge i 100 km/h in 6’’8 e i 1000 m in 28’’8 e si mostra perfettamente a suo agio in città grazie alle dimensioni compatte (solo 3m81) e alla distanza dal suolo variabile da 7 a 11 cm.

► INFO SALONE DI FRANCOFORTE ► LISTINO PEUGEOT

Tutto su Peugeot

Tutto su Francoforte IAA

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV