GUIDE CONSIGLINews auto

Truffe assicurazioni, come riconoscere le Rc Auto false

Truffe assicurazioni, in questa guida scopriremo come smascherare le false coperture RC Auto e mettersi a riparo da sgradite sorprese

Con il web aumentano anche le truffe di false assicurazioni. Infatti gli italiani per assicurare il proprio veicolo si rivolgono sempre di più alla rete (il 42% secondo un’indagine di mUp Research per Facile.it). La percentuale di automobilisti che assicura on line la propria macchina è alta ed a maggior ragione bisogna fare parecchia attenzione perché la truffa è dietro l’angolo. Spesso ci si accorge di essere stati raggirati dopo un incidente. In questa guida ti forniamo alcuni semplici passi da seguire per non incappare in truffe.

PREVENTIVO Per trovare la tariffa più vantaggiosa per un’assicurazione si fa ricorso alla classica ricerca su internet. Qui bisogna fare parecchia attenzione perché ci si deve rivolgere solo e soltanto ad operatori autorizzati, siano essi broker, compagnie o siti di comparazione. Se ci si rivolge ad un sito internet poi, è bene verificare che l’indirizzo che appare nella barra di navigazione cominci con https e non solo con http.

La “s” è un importante indice di sicurezza tecnologica che può farci stare più tranquilli. Una volta individuato il preventivo di un’assicurazione che ci interessa particolarmente ma non conosciamo la compagnia assicurativa possiamo fare una verifica all’interno dell’elenco delle compagnie autorizzate ad operare in Italia. La lista è presente sul sito dell’IVASS (link QUI).

ricerca on line assicurazione auto

INTERMEDIARI Se invece preventivo ci viene fatto da un intermediario bisogna sapere che questi soggetti per operare devono pubblicare sul proprio sito alcune informazioni quali:

  • dati identificativi dell’intermediario, il numero di iscrizione nel Registro Unico degli Intermediari;
  • la sede legale e le eventuali sedi operative;
  • il recapito telefonico, il numero di telefax, l’indirizzo di posta elettronica e, laddove previsto, l’indirizzo di posta elettronica certificata;
  • di essere soggetto alla vigilanza dell’IVASS;
  • i recapiti per la presentazione dei reclami e la facoltà del contraente di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudizialedelle controversie previsti dalla normativa vigente.

Se questi dati non sono disponibili è probabile che si tratti di Rc Auto false. Anche in questo caso per togliersi qualsiasi dubbio si può consultare l’elenco degli intermediari autorizzati sul sito dell’IVASS (link QUI).

Truffe assicurazioni false Rc Auto

Truffe assicurazioni, prestare sempre la massima attenzione!

NO A WHATSAPP Attenzione, per non incorrere in truffe di false assicurazioni, diffidare dalle compagnie che ti cerca di convincere a comunicare fuori dai canali ufficiali. Ad esempio una compagnia seria non comunica tramite sistemi di messaggistica telefonica come WhatsApp o su piattaforme diverse. Chi lo fa propone Rc Auto false.

CONTRATTO ASSICURATIVO La tariffa di un’assicurazione è inserita all’interno di un contratto, che va letto interamente prima di essere firmato. Fra le principali voci da leggere attentamente abbiamo quelle dei massimali, delle franchigie (la parte del danno che, eventualmente, rimarrà a vostro carico), sia eventuali esclusioni.

Se scegli risparmi minimi rinunciando a coperture importanti in seguito potrebbe portare a grossi problemi. Se non sei l’unico conducente del veicolo o se in casa ci sono minori di 26 anni che possono mettersi alla guida dell’auto, ad esempio, devi verificare sempre che questi casi siano coperti dalla polizza. Se poi qualcosa nel contratto non ti è chiaro bisogna chiedere sempre dettagli precisi tramite i canali ufficiali.

Assicurazione auto

PAGAMENTO Al momento del pagamento di un’assicurazione bisogna di nuovo prestare la massima attenzione, perché la truffa può essere ancora dietro l’angolo. Per saldare un’assicurazione bisogna ricorrere solo a metodi tracciati, anche se ti vengono proposti ulteriori sconti.

Ad esempio non sono metodi assolutamente sicuri il pagamento attraverso la ricarica di carte prepagate o servizi di trasferimento di denaro come Western Union o Money Gram. Questi metodi non sono tracciati e non garantiscano nessuna sicurezza e non consentono eventualmente di annullare il pagamento se necessario.

DOCUMENTI Una volta concluso l’acquisto, la compagnia deve inviarti i documenti. Anche in questo caso bisogna sempre diffidare da chi ti propone l’invio attraverso sistemi di messaggistica telefonica o sistemi poco convenzionali. L’invio, in una prima fase, avviene di solito tramite posta elettronica, che rappresenta il metodo più diffuso in Italia.

Documenti assicurazione auto posta elettronica

Dopo aver letto questa guida avrai capito che le truffe di false assicurazioni sono dietro l’angolo. Dunque bisogna prestare sempre la massima attenzione in ogni fase, dalla ricerca all’acquisto. In caso di Rc Auto false sorgono grossi problemi perché se ti fermano con l’assicurazione non valida sei soggetto ad una pesante multa. Ancora peggio in caso di incidente non saresti coperto da nessuna forma assicurativa.

Come verificare copertura assicurativa

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close