Mercato

McLaren Vendite Record

Il costruttore britannico di vetture sportive e di supercar, McLaren Automotive, annuncia un altro anno record che segna primati per le vendite di veicoli e quanto a rendimento economico.

L’utile prima delle tasse si attesta a 9.2 milioni di sterline, ottenuto dai ricavi delle vendite di 649.8 milioni di sterline, questo dato consente a McLaren Automotive di chiudere in utile per il quarto anno ed a soli sei anni dall’inizio delle vendite nel 2011. Questo risultato rappresenta un 70% di incremento della redditività prima delle tasse a confronto con i 5.4 milioni di sterline dichiarati nel 2015.

Un utile operativo di 65.8 milioni di sterline nel 2016 era il massimo mai raggiunto dalla società, che rispecchia il 10% del fatturato e rappresenta il 180% di incremento a confronto con il 2015. Questo importante risultato finanziario del 2016 è stato registrato grazie a vendite record, con un totale di 3.286 vetture consegnate; pari al 99% di incremento e superiore del 10% sulle proiezioni aziendali, crescita registratasi in tutte la aree geografiche ove vengono commercializzate le vetture del marchio britannico.mclaren-720s

Ha detto il Chief Executive Officer di McLaren Automotive, Mike Flewitt

Mike-Flewitt-McLarenI positivi risultati finanziari del 2016 sono stati realizzati grazie all’aumento del 44% del fatturato delle vendite, ulteriore prova che i piani di crescita di McLaren Automotive sono sia raggiungibili sia sostenibili,” .  “Gli investimenti di questo periodo pari a 129.1 milioni di sterline, il 20% del fatturato, nel R&D (ricerca e sviluppo) in nuovi prodotti riconferma il nostro impegno verso il  Business Plan Track22 che produrrà 15 nuovi modelli o derivati entro la fine del 2022 e l’obiettivo nel futuro sarà di produrre con successo questi nuovi prodotti e  gestire la costante crescita dell’utile aziendale.

La gamma della Sports Series nel suo primo anno di produzione ha contribuito con 2.031 vetture consegnate, delle quali la maggioranza rappresentate dal modello 570GT, e dalla 570S. La Super Series ha contribuito alla serie di successi, grazie ai modelli McLaren 675LT Coupé et Spider. Entrambi i modelli della Super Series prodotte in serie limitata hanno esaurito le vendite nel giro di poche settimane. La produzione della Super Series fa il suo debutto nel 2015 ed è proseguita per tutyo il 2016. In totale, la Super Series ha registrato 1.255 vetture vendute nel 2016.

Nel marzo del 2017 viene lanciata la seconda-generazione della McLaren Super Series, la nuova McLaren 720S.  La vettura ha subito suscitato grande interesse e ad oggi il portafogli ordini è attorno alle 1500 unità. Inoltre il nuovo modello cabriolet della Sports Series, la 570S Spider, è stata annunciata il 14 giugno 2017 e fa il suo debutto mondiale al Goodwood Festival of Speed.mclaren-570s-spider-11

Ha dichiarato Paul Buddin Chief Financial Officer  di McLaren Automotive

 Paul-Buddin-McLarenMcLaren Automotive continua ad avere un rendimento molto positivo, con il 2016 che stabilisce il quarto anno consecutivo di risultati finanziari positivi. Il profitto prima delle tasse si attesta ad un + 70% pari a 9.2 milioni di Sterline, grazie al più alto profitto operativo mai raggiunto di 65.8 milioni  di Sterline, un incremento sul 2015 del 180%.  Questi positivi risultati sono stati trainati dalle vendite con 3,286 di vetture vendute nel 2016 – 99% in più anno-su-anno ed una rilevante crescita nella redditività generata dal McLaren Special Operations (MSO) e dalla divisione  McLaren Post-Vendita di McLaren Automotive.

A livello geografico, nel 2016 il Nord America ha continuato ad essere il mercato più importante ove sono state consegnate 1.139 vetture, un incremento del 106% sul 2015. L’Europa chiude il 2016 con un totale vendite pari  a 996 vetture un incremento del 153%, mentre il mercato Cinese, in forte crescita ha registrato vendite pari a 228 unità. La regione dell’Asia Pacifico cresce anch’essa del 90% mentre la nuova regione combinata composta dal Medio Oriente, Africa e Centro e Sud America fa registrare una crescita pari al 69%. Novità importanti anche sul fronte del network di vendita McLaren che nel 2016 ha visto inaugurare nuovi showroom a: Bristol (UK), Boston, Palm Beach (USA), Gold Coast (Australia) e Fukuoka in Giappone.

Sulla scia del successo di vendite, McLaren Automotive ha visto anche una crescita sostanziale nelle attività non collegate alle autovetture. McLaren Special Operations (MSO), la divisione del “su misura” della società, ha dichiarato un aumento dei profitti pari al 147% mentre il Post Vendita ha registrato nel 2016 una crescita del giro di affari del 37%.McLaren-720S-Azores

Ha commentato l’Executive Director –Global Sales and Marketing di McLaren Automotive, Joylon Nash

McLaren at Geneva Motor Show 2017Il 2016 è stato un anno straordinario per McLaren Automotive, con vendite che hanno quasi raddoppiato e la produzione della nostra 10.000a vettura. Non vedremo più un incremento delle vendite come quello di quest’anno, l’accoglienza della nuova 720S e della nuova 570S Spider è stata incredibilmente positiva ed il portafoglio ordini di entrambe è andato altre ogni aspettativa.  Con la seconda-generazione Super Series e la prima cabriolet nella gamma Sports Series esposte nelle showrooms daranno ad ognuna della 80 concessionarie McLaren nel mondo l’opportunità di contribuire in maniera sostanziale affinché McLaren Automotive chiuda l’anno 2017 con nuovi record.

Durante il 2016, McLaren Automotive ha investito 129.1 milioni di Sterline in nuovi progetti, attraverso le gamme di prodotto Sports Series, Super Series e Ultimate Series. Il Business Plan Track22 prevede che McLaren investa, nei prossimi sei anni, una importante quota del giro di affari (20% nel 2016) nelle attività di R&D. Questo porterà al raggiungimento degli obiettivi che prevedono di raggiungere una produzione di oltre 4,500 unità all’anno entro la fine del 2022, con almeno il 50% di modelli/vetture equipaggiate con un propulsore a tecnologia ibrida. Il Business Plan prevede anche lo sviluppo di un motore elettrico che equipaggerà un prototipo per valutarne la fattibilità e valutarne il possibile uso in un futuro modello della Ultimate Series.  Nel 2016, le prime fasi dello sviluppo del prototipo sono incominciate.

McLaren Automotive sta anche investendo nella sua struttura aziendale a livello dirigenziale per sostenere i propri programmi di sviluppo prodotto. A maggio il Dr Jens Ludmann è stato nominato Chief Operating Officer. Il Dr. Ludmann, riferisce direttamente al CEO; e sovraintenderà al lancio di 13 nuovi modelli o derivati durante i prossimi 5 anni con una particolare attenzione all’ulteriore sviluppo delle processi lavorativi interni, rapporti e discipline attraverso i reparti dello “Product Development” (Sviluppo Prodotto), “Purchasing” (Acquisti), “Supplier Quality Assurance” (Garanzia della Qualità del Fornitore) e “Manufacturing” (Produzione).McLaren-720S-Memphis

Il McLaren Production Centre (MPC), il solo sito per l’assemblaggio a mano delle vetture sportive e supercars di McLaren Automotive, è stato sottoposto a significativi cambiamenti operazionali durante  l’anno 2016. A gennaio un secondo turno di produzione è stato attivato per far fronte alla domanda per i modelli della Sports Series, che ha portato alla creazione di 250 posti di lavoro nei reparti di qualità e logistica.  Lo sviluppo a livello strategico è stato di portare la produzione giornaliera del MPC da 10 vetture al giorno a 20, cosi supportando una produzione annua mirata a raggiungere le 5.000 unità.

A febbraio 2017 McLaren Automotive ha annunciato la creazione di un nuovo Composite Technology Centre (MCTC) che sarà responsabile per lo sviluppo e la produzione del telaio in fibra di carbonio Monocell e Monocage che equipaggeranno i futuri modelli McLaren. Ubicato a Sheffield nel Regno Unito, il progetto MCTC è una partnership tra McLaren Automotive, l’Advanced Manufacturing Research Centre (AMRC) dell’Università di Sheffield ed il Sheffield City Council. Un investimento complessivo che è vicino ai 50 milioni di sterline e genererà  200 nuovi posti lavoro. Quando sarà costruito e operativo a massima capacità a partire dal 2020, il MTC ha l’obiettivo di generare un risparmio sui costi attorno ai £10 milioni annui a confronto di oggi e la fornitura del telaio aumenterà la percentuale media (per valore) di un’auto McLaren proveniente dal Regno Unito attorno all’8%, dalla sua media attuale che è attorno al 50% (a secondo del modello).mclaren-telaio-monocage-ii

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close