Nissan Progetto “Fast-E”

Nissan lancia il progetto “Fast-E” sostenuto dall’Unione Europea che prevede l'istallazione di 278 stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici in Germania ed in Belgio entro il 2016.

7 giugno, 2016

Nissan ha annunciato l’avvio di “Fast-E”, un progetto sostenuto dall’Unione Europea (UE) ideato per migliorare le infrastrutture dedicate ai veicoli elettrici. Nissan ha co-finanziato il progetto con l’UE e altre otto società, con un investimento totale di circa 18 milioni di euro. L’obiettivo di “Fast-E” è installare un totale di 278 punti di ricarica rapida, ogni 80 Km, sulle principali autostrade della Germania e del Belgio (241 in Germania e 37 in Belgio) entro il 2016. Un progetto gemello nella Repubblica Ceca e in Slovacchia permetterà di aggiungere al totale europeo altri 30 punti di ricarica rapida. 

Le stazioni di ricarica veloce multi-standard avranno connessioni in AC e DC che potranno “rifornire” un veicolo elettrico, come Nissan Leaf 100% elettrica o e-NV200, fino all’80% di ricarica entro 20 minuti. I nuovi punti di ricarica nelle quattro nazioni consentiranno ai proprietari di veicoli elettrici di incrementare la distanza dei loro viaggi, offrendo una maggiore flessibilità e tranquillità d’uso.

“Fast-E” è il più recente di una serie di progetti in cui Nissan è impegnata a contribuire allo sviluppo delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici in tutta Europa. L’ultimo è stato implementato in occasione della partnership di Nissan con A2A attraverso l’installazione di 13 colonnine pubbliche a Milano per la finale di UEFA Champions League e lasciate alla città a titolo gratuito.

Tutto su Nissan

Tutto su Auto elettrica

Tutto su ECOCAR

Tutto su Ecologia

Tutto su Mobilità Sostenibile

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV