Nissan

Batterie: Nissan, cambio di rotta per la produzione?

Nissan sta pensando di tagliare la produzione di batterie per affidarsi a fornitori esterni, tra cui LG Chem. Perlomeno questo è il piano fortemente voluto dal numero uno del gruppo Renault-Nissan Carlos Ghosn, seppur non ancora pienamente condiviso all’interno dell’azienda.
La Casa giapponese infatti ha sempre prodotto in proprio le batterie per i modelli elettrici della gamma, tra i quali la Nissan Leaf e la e-NV200, sperando di risparmiare sui costi senza ricadute negative sui livelli di qualità richiesti. La realtà è stata invece ben diversa, tanto che la produzione non ha consentito al gruppo di centrare il livello di competitività previsto. Pare che sia proprio la stessa Renault, a spingere nella direzione di appaltare all’esterno la costruzione delle batterie: a rischiare sarebbero gli stabilimenti Nissan di Sunderland, in Inghilterra, e Smirne, nello stato americano del Tennessee.

Tags

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close