Mercedes Benz

Con la Mercedes GLA ENDURO in outdoor

ENDURO, parola magica per gli appassionati di fuoristrada in moto e sigla di un nuova variante della Mercedes GLA. Chi ha avuto la fortuna di praticare questa disciplina motociclistica su strade sterrate e mulattiere conosce bene le soddisfazioni che si provano nel riuscire ad affrontare percorsi di ogni tipo con ogni condizione del terreno, ma anche quanta resistenza fisica sia richiesta ai piloti in certe situazioni.
Con l’enduro si evade dalla routine per scoprire e vivere la natura da protagonisti.
eugenio-blasetti-mercedesL’abbiamo chiamata ENDURO – dice Eugenio Blasetti di Mercedes Benz Italia perché questa parola mutuata dal mondo motociclistico è fortemente caratterizzante, senza mezze misure e compromessi, per un modello come la GLA che grazie a specifici interventi come il rialzo da terra, la modifica di alcune parti meccaniche come il servosterzo e le sospensioni, l’impiego della avanzata trazione integrale di casa Mercedes 4Matic si trasforma e permette di affrontare ogni tipo di terreno dall’offroad nelle gite fuori porta all’utilizzo quotidiano fatto di percorsi autostradali, extraurbani e urbano che spesso riservano sorprese soprattutto nei periodi invernali”.  
E ci sono riusciti. Questa GLA ENDURO, una limited edition rialzata disponibile sull’intera gamma solo in Italia, con le modifiche apportate ha migliorato notevolmente le sue doti di agibilità in outdoor. E’ stato possibile provarla a fondo nei percorsi naturali del Lago Turano, a 2 passi da Roma (80 km raggiungibile in meno di un’ora) dove la Mercedes GLA ENDURO si è trovata perfettamente a suo agio tra percorsi di alta montagna e sterrati mozzafiato battuti proprio da enduristi.
L’ENDURO si aggiunge alle versioni Excutive, Sport e Premium e si inserisce a listino tra la Sport e Premium, con accessori già compresi nel prezzo ed un risparmio al cliente  del 60% rispetto al prezzo da pagare per i singoli equipaggiamenti. I prezzi oscillano tra i 32.690 e i 44.330 euro. Può essere scelta in versione 2 ruote motrici o 4 ruote motrici con trasmissione 4Matic.  Motori sia a benzina che diesel:  benzina dal 1.6 (122 cv) al 2.0 litri (211 cv), diesel dal 1.5 (109 cv) al 2.2 da 136 e 170 cv. Ai vertici della gamma la GLA 45 AMG equipaggiata con propulsore turbo 2.0 da 360 CV, il più potente 4 cilindri di serie. Tutti i propulsori sono Euro 6 con ECO start/stop.
La nuova versione Enduro è disponibile a 2 e 4 ruote motrici 4MATIC, con cambio manuale a 6 marce oppure automatizzato a doppia frizione 7G-DCT di serie con leva al volante.
Mercedes-Gla-Enduro-Turano-048
COSA HA DI DIVERSO – GLA polivalente, più alta, pronta ad affrontare ogni terreno e situazioni anche le più impegnative, grazie alle sospensioni offroad rialzate di 43 mm che assicurano maggiore altezza da terra ed una specifica taratura dello sterzo. Ma anche fendinebbia anteriori, vetri scuri, tetto panorama e fari bixeno ne sottolineano la vocazione offroad fin dal design esterno. Internamente troviamo ottime rifiniture, una targhetta distintiva con la scritta “Enduro”, il volante multifunzione in pelle, sedili sportivi in pelle ecologica, il navigatore con funzioni off-road che consente di visualizzare vari parametri della guida in fuoristrada, come la pendenza e l’inclinazione laterale del veicolo.
Mercedes-Gla-Enduro-Turano-010
L’ABBIAMO PROVATA COME VA  SU STRADA/OFF ROAD –  Diario di bordo. Per provare le differenze abbiamo però percorso prima un tratto autostradale da Roma a Carsoli con la versione più performante, la GLA 45 AMG (2 litri 360 cavalli), più rigida ed “assettata”, ribassata, sportivissima, cattiva che ti regala sensazioni uniche nelle accelerazioni mozzafiato, con “sparo” nella cambiata. Le abbiamo riassaporate nei 50 km che separano la barriera di Roma-Est da quella di Carsoli, tutor permettendo. Potente in tutto anche nella frenata. All’uscita dell’autostrada A24 qualche decina di km su una strada tortuosa, bellissima e deserta, dove abbiamo pennellato le curve in direzione Collalto Sabino. Questa AMG ha una grande precisione nell’assetto e nella frenata, una conferma di quelle sensazioni on board vissute in pista a Vallelunga (vedi video).
Sulla strada privinciale tra Collalto Sabino e Poggio Cinolfo è avvenuto l’incontro con la GLA ENDURO. Siamo scesi dalla GLA 45 AMG per prendere contatto con l’ENDURO che erano li ad aspettarci all’uscita di una bella stradina sterrata, mimetizzate in un contesto naturale mozzafiato, avvolto da un silenzio imbarazzate. Ho avuto la sensazione per un attivo di essere diventato sordo.  Mezz’ora prima, appena usciti dalla sede di Mercedes Benz Italia, tra il caos di Via Tiburtina e quello del  Raccordo Anulare, c’era tutto il contrario. La velocità in tutto ed in tutti: la corsa urbana con decibel a palla.
A distanza di mezz’ora ci troviamo nel nulla alle porte di Roma per un incontro ravvicinato con l’enduro.
Qui ad occhio confrontiamo la differenza delle altezze tra le 2 vetture. Effettivamente la Mercedes GLA ENDURO è rialzata di quasi 4/5 centimetri rispetto alla GLA 45 AMG. Dopo il briefing tecnico degli istruttori Mercedes con alcune indicazioni per la guida in off road  impostiamo il navigatore nella “modalità off-road” presente nella versione Enduro. Mettiamo in moto il nostro quattro cilindri 2.2 diesel da 136 CV (300 Nm) abbinato al cambio automatico 7G-Dct e partiamo con il nostro compagno di viaggio Gabriele Canali di Automobilismo. La versione che stiamo provando è la 200 CDI Automatic 4Matic, costa sotto i 40.000 euro.
Ci aspettano 6 km di sterrato puro. Curve strette, allunghi e tratti di “sterratino” si alternano a punti dove bisogna fare più attenzione con solchi profondi. La GLA ENDURO si muove con disinvoltura attraverso una natura incontaminata che ci inebria: fa “strano” vedere Gabriele Canali alla guida con la cravatta mentre siamo immersi in questo scenario dove ti viene voglia di lasciare la strada sterrata, parcheggiare e buttarsi sdraiati su un prato. Non è previsto. Continuiamo il test.
L’assetto è più morbido merito delle sospensioni con diversa taratura idraulica degli ammortizzatori e del differente “K” delle molle (oltre all’altezza), ma anche delle gomme Continental 235/50 da 18 pollici con una spalla più alta in grado di assorbire meglio le asperità. Il compromesso è ottimale considerato anche l’uso “normale” su strada.
Percorriamo tutto il tratto sterrato ammirando il paesaggio in un salotto viaggiante che ci trasporta con il massimo confort. La GLA ENDURO non fa una piega anche provando a spingerla un pò oltre nei tratti con ghiaia più alta. Finisce il tratto sterrato e percorriamo un tratto ben guidato della via Turanense fino a Paganico Sabino.
Nononostante “il tacco da 43” (come scrive il collega Fabio Sciarra di 4R), la GLA rialzata non rolla in curva, anzi è molto reattiva nella prima fase della sterzata ed inserimento in curva.
Inizia a scorgersi il Lago Turano, il gruppo di 4 Enduro si ricompatta per girare a sinistra ed attraversare il lago dal ponte di Paganico. Transitiamo sulla sponda opposta del Lago dove riprendiamo ancora la strada sterrata per un paio di km fino ad un secondo ponte, quello di Ascrea, per riattraversare il lago e ritornare sulla via Turanense che ci conduce in un punto panoramico bellissimo dove ci fermiamo per effettuare le foto di rito. Ci ritroviamo in uno spiazzo sulle rive del Lago con le ruote nell’acqua, in uno scenario naturale incontaminato. Siamo nel comune di Ascrea e si scorge in fondo il paese di Castel di Tora (uno dei Borghi più Belli d’Italia) ed il Monte Antuni.
Il test continua lungo il lago, si attraversa  il  comune di Castel di Tora per arrivare all’arrivo (fine test)  a Colle di Tora dove ci aspetta un pranzo a base di specialità locali presso il Vigneto.
Mercedes-Gla-Enduro-Turano-011
Bilancio di fine test. Una versione interessante questa GLA rialzata indicata soprattutto come alternativa valida per l’utilizzo quotidiano. Ha quei centimetri in più e gomme con spalla più alta che ti permettono di stare tranquillo anche in città e su ogni tipo di strada dove spesso i pericoli arrivano da buche improvvise non segnalate o marciapiedi che possono danneggiare spoiler anteriori. Una versione rialzata che sicuramente aiuta molto a prendere le distanze da ostacoli e pericoli.  Gli accessori già compresi inoltre garantiscono anche il mantenimento di un giusto prezzo finale (senza deprezzamento degli accessori al momento della rivendita). Per concludere, l’assortimento delle diverse motorizzazioni a benzina e diesel copre  tutte le esigenze.
—————————————————
Prezzi Mercedes-Benz GLA Enduro
GLA 180 Enduro 32.693 euro
GLA 200 Enduro 35.402 euro
GLA 250 Automatic Enduro 40.833 euro
GLA 250 Automatic 4Matic Enduro 43.223 euro
GLA 180 CDI Enduro 34.693 euro
GLA 180 CDI Automatic Enduro 36.913 euro
GLA 200 CDI Enduro 35.993 euro
GLA 200 CDI Automatic Enduro 38.213 euro
GLA 200 CDI Automatic 4Matic Enduro 40.493 euro
GLA 220 CDI Automatic Enduro 42.033 euro
GLA 220 CDI Automatic 4Matic Enduro 44.333 euro
 Mercedes-Gla-Enduro-Turano-036
Listino completo con accessori ed info GLA QUI
Appronfondisci la trazione 4Matic QUI
Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

1 thought on “Con la Mercedes GLA ENDURO in outdoor”

Vedi Anche

Close
Close