Mazda Cx-3 Interni

L'abitacolo combina il meglio di tutte le tipologie di auto per un piacere di guida senza compromessi, visibilità eccezionale e la comodità di interni ergonomicamente unici che danno l'impressione di appartenere ad una vettura di una categoria superiore.

Social

Parole Chiave

1 aprile, 2015

Mazda CX-3    INFO GENERALI – INTERNI – MOTORI E CAMBI – ESTERNI

L’abitacolo di questo SUV piccolo offre un livello sorprendentemente piacevole in fatto di comfort dal gusto raffinato.
Come tutte le nuove Mazda, CX-3 è orientato a chi guida e focalizzato sulla guida. Al volante offre possibilità di regolazione ai vertici della categoria per rendere l’esperienza piacevole a persone di tutte le taglie. Lo spazio per le spalle e per le gambe è ai vertici della categoria così come le regolazioni del sedile di guida: 260 mm in senso longitudinale e 40 mm in verticale con escursione del volante di 45 mm in inclinazione e 50 mm in profondità. La veduta alta da SUV assicura a chi guida una visione eccellente della strada e la capacità di vedere il 20% di un bimbo alto 100 cm (o di oggetti di dimensioni simili) davanti a CX-3.

Tre sono i pacchetti di allestimento offerti per l’abitacolo: Il primo è il top di gamma e propone rivestimenti in pelle bianca e tessuto scamosciato Lux Suede® nero abbinati a finiture in rosso scuro e in metallo lucido per i pannelli, il secondo è di ecopelle nera e tessuto grigio scuro per i rivestimenti con le stesse finiture rosso scuro di cui sopra e pannelli decorativi neri morbidi con cuciture rosse. Infine sono anche disponibili due diverse combinazioni di rivestimenti in tessuto con inserti color argento, contorni delle bocchette d’aerazione rosso scuro e pannelli decorativi imbottiti neri con cuciture argento. Il bagagliaio da 350 litri che si amplia sino a 1.260 litri con i sedili posteriori sdoppiati abbattuti offre una maggiore flessibilità. Per avere un abitacolo silenzioso e più confortevole in marcia, Mazda si è focalizzata sul blocco dei rumori ad alta frequenza verso l’abitacolo (come quelli provenienti da pneumatici e motore), concentrando i materiali fonoassorbenti dove hanno maggiore effetto, ad esempio su pannelli, tappeti del pavimento e sedili. Il risultato è che CX-3 è all’altezza dei modelli del segmento C in fatto di contrasto alla rumorosità ad alta frequenza.

RIVOLUZIONA L’ESPERIENZA A BORDO – Il sistema di infotainment MZD Connect si interfaccia perfettamente con gli smartphone tramite Bluetooth o USB, consentendo agli occupanti di connettersi durante il viaggio a internet in sicurezza, collegandosi con i social media, od inviare e ricevere e-mail e messaggi di testo o vocali – come sono soliti fare tanti potenziali acquirenti di CX-3.

Fra le tante alternative di infointrattenimento accessibili attraverso MZD Connect c’è Aha, una piattaforma su cloud che offre decine di migliaia di stazioni radio, podcast, audiolibri e tanto altro. Gli utenti possono anche connettersi con servizi personalizzati su base locale quali i feed audio di Twitter e Facebook, con la possibilità di rispondere con “mi piace” o postando messaggi audio utilizzando la funzionalità “short”. Quanto alle funzioni di navigazione, il sistema utilizza i dati mappa NAVTEQ provenienti da una scheda SD che coprono l’Europa con tre anni di aggiornamenti semestrali gratuiti. Tramite ricerca su internet si possono trovare punti di interesse, ristoranti, ecc. semplicemente impostandoli nel sistema di navigazione oppure utilizzando i comandi vocali.
Comandabile tramite la manopola HMI commander o comandi vocali, MZD Connect è anche dotato di numerose app Mazda fra cui Display Eco, che consente al conducente di tenere sotto controllo i consumi di carburante.
E’ disponibile anche la telecamera posteriore che proietta le immagini sullo schermo Touchscreen da 7 pollici sistemato sulla plancia sopra la consolle centrale per una visione facile e sicura delle informazioni relative alle comunicazioni ed all’infointrattenimento

Anche la CX-3 è dotata del sistema Active Driving Display, uno dei primi “head-up display” in questo segmento, che mostra in tempo reale i dati (come velocità, indicazioni di guida, avvertimenti di sicurezza attiva) direttamente nel campo visivo di chi è al volante.

AUDIO PREMIUM BOSE® –  Il sistema di qualità è stato sviluppato appositamente per Mazda CX-3, è il primo del genere offerto su una Mazda del segmento B. É dotato di:

  • Tweeter da 25mm ai due lati della plancia
  • Altoparlanti per le medie frequenze da 165 mm su ciascuna porta anteriore
  • Compatto amplificatore a 8 canali da 236 W sotto il sedile anteriore destro
  • Altoparlanti per le medie frequenze da 135 mm in ciascuna porta posteriore
  • Un woofer e una cassa per i bassi da 10-litri nel vano per la ruota di scorta
  • Supporta anche emittenti digitali (DAB) e RDS per le radio AM/FM e la riproduzione da dispositivi portatili e CD
  • Controllo di autolivellamento che regola il volume in base allavelocità (di serie per tutti i sistemi audio di CX-3)

SISTEMI PER LA SICURAZZA ATTIVA:

  • Mazda Radar Cruise Control (MRCC) usa un radar a 76 GHz per monitorare velocità e distanza dei veicoli che precedono, ed agisce su acceleratore e freni per mantenere una distanza di sicurezza nell’intervallo 30-200 km/h di velocità
  • Distance Recognition Support System (DRSS) visualizza la distanza dai veicoli che precedono sulla base delle misurazioni radar, facendo lampeggiare un indicatore se CX-3 si avvicina troppo
  • Forward Obstruction Warning (FOW) fa suonare un cicalino per avvertire il conducente di intraprendere una manovra evasiva se il DRSS rileva un aumentato rischio di collisione
  • Smart Brake Support (SBS) utilizza il radar e una telecamera per monitorare la strada a 15-145 km/h, mettendo in pressione i freni quando suona il cicalino del FOW ed applicandoli prima leggermente e poi con maggiore decisione se il pericolo persiste; il sistema SBS provvede anche ad aumentare la frenata se il conducente aziona il pedale del freno
  • Smart City Brake Support (SCBS) è un sistema per la frenata d’emergenza alle basse velocità (4-30 km/h) basato su una telecamera prossima all’infrarosso che, come SBS, prima mette in pressione i freni e poi li applica per prevenire, o quantomeno ridurre la gravità, di un urto contro un veicolo od un ostacolo distante fino a 6 metri
  • Blind Spot Monitoring (BSM) sfrutta un radar a 24 GHz per tenere sotto controllo i lati e il retro di CX-3, avvisando il conducente, quando questi segnala un cambio di corsia, dei veicoli che si avvicinano nelle corsie adiacenti tramite un indicatore lampeggiante sul corrispondente specchietto laterale ed un cicalino. Il sistema BSM amplia ad entrambi i lati della vettura le funzionalità del sistema Rear Vehicle Monitoring (RVM), e vi aggiunge il Rear Cross Traffic Alert (RCTA), che funziona in retromarcia
  • Lane Departure Warning System (LDWS) monitora le linee che delimitano la corsia attraverso una telecamera ed avvisa il conducente se esce involontariamente dalla propria corsia
  • High Beam Control (HBC) utilizza una telecamera per monitorare i fari anteriori dei veicoli che si avvicinano e quelli posteriori di chi precede, e commuta automaticamente i fari da abbaglianti ad anabbaglianti per evitare di accecare gli altri guidatori

SICUREZZA PASSIVA –  La scocca SKYACTIV-Body di CX-3 presenta ulteriori rinforzi per adeguarla alle maggiori dimensioni e peso di un SUV, quali:

  • pannelli del pavimento più robusti da 440 MPa per meglio assorbire gli urti frontali e proteggere l’abitacolo
  • struttura a carichi differenziati simile a quella delle altre Mazda che incanala l’energia dell’impatto attorno e lontano dall’abitacolo
  • sbalzo anteriore con una più ampia zona ad assorbimento d’urto, che previene anche i danni al vano motore in caso di collisioni lievi e limita i costi di riparazione.

L’abitacolo ha gli airbag frontali, laterali ed a tendina di serie assieme a pretensionatori e limitatori di carico su quattro cinture di sicurezza
I sedili anteriori sono anti-colpo di frusta e sostengono la testa in caso di tamponamento mentre gli schienali posteriori rinforzati prevengono l’intrusione dei bagagli. I rivestimenti porta sono stati ottimizzati per minimizzare il colpo sull’addome in caso di collisione laterale.
Ed a salvaguardia dei pedoni, CX-3 è dotato di una notevole zona deformabile fra cofano e motore oltre ad una speciale cappottatura ed al paraurti anteriore ad assorbimento d’urto.


Mazda CX-3    INFO GENERALI – INTERNI – MOTORI E CAMBI – ESTERNI

 

 

Tutto su Mazda

Tutto su CX-3

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV