Mahindra

Android sui veicoli Mahindra

Mahindra & Mahindra Ltd è entrata a far parte di Open Automotive Alliance (OAA), l’alleanza globale costituita esattamente un anno fa tra industrie automobilistiche e primarie società che operano nel settore della tecnologia, per introdurre la piattaforma Android sugli autoveicoli. Il costruttore indiano, noto per essere sempre stato sempre all’avanguardia tra quelli del suo Paese in fatto in applicazioni elettronica come testimoniano molte soluzioni innovative ed anteprime per il settore automobilistico, conta oggi legandosi a Google e ad OAA, di poter offrire ai suoi clienti con Adroid Auto un nuovo livello di connettività.

MAHINDRA ANDROID AUTOAndroid Auto estende infatti la piattaforma Android all’interno delle automobile in un modo studiato appositamente per chi guida e che rappresenta una proposta di nuova generazione in fatto di connettività, grazie al collegamento con smartphone, tablet e sistemi di intrattenimento di bordo. Progettato per garantire un’accessibilità più sicura e più semplice alle informazioni di cui si può avere bisogno quando si è al volante – utilizzando, ad esempio, messaggi vocali abbinati a pulsanti posti sulle razze del volante per ridurre l’intervento del guidatore – Android Auto è destinato a migliorare l’esperienza di guida, grazie ad una connessione costante che aumenta il comfort e la sicurezza.

“Siamo molto contenti di essere entrati a far parte di OAA e di essere il primo costruttore indiano a farlo – ha dichiarato Pravin Shah, presidente e capo esecutivo della divisione Automotive di  Mahindra & Mahindrain Mahindra abbiamo sempre lavorato per introdurre le più moderne tecnologie sui nostri veicoli per cercare di creare una più appagante esperienza d’esperienza per i nostri clienti, fornendo loro al tempo stesso un maggiore contenuto tecnologico. E’infatti nostra intenzione offrire Android Auto sui nostri modelli di punta, a partire da XUV 500 e Goa, così come sulle nostra future piattaforme. Sono sicuro che questo accordo ci fa farà un vero e proprio salto di qualità nell’offerta di soluzioni di connettività”.

MAHINDRA BLUETOOTH – Attualmente Mahindra offre Blue Sense App, che permette ai clienti di collegarsi con il veicolo attraverso Bluetooth. In futuro,  proprio grazie ad Android Auto, gli utenti dei veicoli Mahindra potranno accedere a Google Maps, così come ad altri specifici servizi di Google, e ad applicazioni di terzi attraverso un display con interazioni semplificate per essere sempre connessi e godere una piacevole esperienza di guida.

Tags

Marco Savo

Giornalista appassionato di motori e calcio... !

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close