Nuova Toyota Yaris Ginevra 2017

Toyota al Salone di Ginevra 2017 svela la nuova Yaris. Nuovo design e nuovi equipaggiamenti, maneggevolezza e sicurezza al top. Investimento di 90 milioni di Euro per rinnovare non solo esteticamente la nuova Yaris.

7 marzo, 2017 - Ginevra (Svizzera)

Dal 2011, anno del lancio della terza generazione, Yaris ha costantemente incrementato la propria quota all’interno del segmento B in Europa Occidentale, superando il 6,5% con oltre 208.000 unità vendute nel 2016. Toyota al salone di Ginevra 2017 presenta il Model Year 2017.
Per lo sviluppo della nuova Yaris, Toyota ha delegato gran parte delle responsabilità all’area europea, una scelta dovuta prevalentemente alla rilevanza del segmento B nel Vecchio Continente. Questa è la prima volta che gli affinamenti apportati in Europa verranno adottati anche sulla sorella della Yaris, la Toyota Vitz, che viene invece fabbricata in Giappone. Andando ben oltre i confini di un semplice ringiovanimento della gamma, il programma da 90 milioni di Euro vede l’introduzione di oltre 900 nuovi componenti studiati per migliorare il design, la performance e la sicurezza della vettura. Il nuovo look, che porta con se significativi cambiamenti all’anteriore e al posteriore, è stato realizzato dallo studio di design Toyota ED2 con sede nel Sud della Francia.Nuova-Toyota-Yaris-2017-5

Toyota Yaris Ginevra 2017 | DESIGN – Il design rappresenta per gli europei una delle principali motivazioni d’acquisto, per questo il centro di design ED2 di Toyota ha lavorato per dare alla nuova Yaris un look più dinamico ed allo stesso tempo più elegante. Per farlo è stato necessario definire un’architettura maggiormente tridimensionale, enfatizzando le linee orizzontali per riuscire ad abbassare il baricentro e conferire una maggiore presenza su strada. La somma di tutti questi elementi da origine ad una forma più dinamica ed emozionale capace di amplificare la cifra stilistica Keen Look e Under Priority di Toyota. Il nuovo disegno prevede un nuovo paraurti con sezioni ampie che si abbassano dai gruppi ottici andando ad avvolgere la griglia trapezoidale. Questo produce un effetto tridimensionale ancora più pronunciato, suggerendo una presenza su strada più consistente. La semplificazione dell’area attorno al logo Toyota aiuta infine a massimizzare l’impatto dinamico della vettura. Anche la griglia beneficia di affinamenti che contribuiscono a definire l’aspetto della nuova Yaris, con uno schema a nido d’ape per gli allestimenti Trend e un design orizzontale scanalato per gli altri.Nuova-Toyota-Yaris-2017-6

I nuovi gruppi ottici rappresentano una rivisitazione del design Keen Look di Toyota e, se equipaggiata con luci di marcia diurna a LED, queste creano una particolarissima linea che si biforca abbracciando il faro principale. Questa linea si estende oltre il proiettore, raggiungendo il logo centrale.
Il profilo della nuova Yaris è stato disegnato per suggerire immediatamente grande dinamismo ed enfatizzare la linea di cintura che taglia la vettura dal frontale al posteriore, dove il nuovo portellone e i nuovi gruppi ottici contribuiscono a sottolinearne le forme slanciate.
Tre i cerchi disponibili: in acciaio da 15” per l’allestimento Active con la possibilità di scegliere un multi-razza in lega da 15”, in lega da 16” per l’alto di gamma con disegni differenti a seconda delle versioni.
Al posteriore il nuovo design del portellone lascia spazio all’estensione orizzontale dei gruppi ottici, che conferiscono maggiore eleganza al corpo vettura, grazie anche ai LED che ne disegnano il profilo (disponibili di serie sulla versione ibrida). Le linee frontali vengono riprese al posteriore grazie al nuovo design del paraurti, le cui linee si ricollegano al portellone e contribuiscono a suggerire l’idea di un baricentro ribassato e di una maggiore presenza su strada.Nuova-Toyota-Yaris-2017-15

Toyota Yaris Ginevra 2017 | INTERNI – Gli aggiornamenti all’abitacolo puntano a rinfrescarne la personalità e renderlo più moderno, con l’introduzione di nuove tappezzerie, colori, dettagli e nuovi controlli, in grado di assicurare il massimo dell’ergonomia. Il quadro strumenti alloggia i diversi comandi su due quadranti analogici posizionati ai lati del display multi-informazioni a colori da 4,2 pollici, disponibile di serie a partire dall’allestimento Active. Le diverse informazioni consultabili sul display sono selezionabili agendo sui comandi al volante; quest’ultimo sfoggia un look tutto nuovo con l’adozione di inserti Piano Black (dall’allestimento Active in poi). Tra gli altri dettagli spiccano le nuove bocchette di ventilazione a forma di elica, l’illuminazione Cool Blue dei comandi e la forma più slanciata del display multimediale e dei controlli sulla consolle centrale, inclusi i nuovi comandi, più semplici tanto nel look quanto nel funzionamento.
La nuova Yaris offre un’ampia scelta in termini di rivestimenti interni, con nuove tappezzerie e colori. Gli allestimenti d’ingresso coniugano inserti grigi sul pannello strumenti con un effetto ‘pied de poule’ nero sulla parte centrale dello schienale e sull’imbottitura. Il nuovo allestimento Active sfoggia invece un tessuto su scala di grigi con un morbido rivestimento striato. Per le versioni Trend sono stati scelti interni esclusivi e coordinati con gli esterni: inizialmente verrà commercializzato solo il Blue con Blue/Black, in seguito verranno introdotti anche gli abbinamenti Warm Grey con Platinum/ Black e Black con White/Black. I colori sono coordinati con gli inserti sul pannello strumenti e sulle portiere, oltre a quelli sullo schienale, sui margini e sull’imbottitura dei sedili.Nuova-Toyota-Yaris-2017-11

Toyota Yaris Ginevra 2017 | FULL HYBRID – La gamma Yaris resta l’unica nel segmento B ad offrire la scelta di una variante Full Hybrid e la possibilità di vivere la straordinaria esperienza di guida assicurata dalla migliore tecnologia ibrida al mondo, unita ai migliori livelli di consumi ed emissioni della categoria (a partire da 75 g/km). Durante la fase di sviluppo, gli ingegneri Toyota hanno preso in considerazione i feedback dei clienti per individuare le aree di miglioramento ed agire subito per ottimizzare tali aspetti.
Toyota sta per presentare al pubblico uno strumento di raccolta dati per aiutare le concessionarie europee a spiegare il funzionamento del sistema ibrido e i suoi benefici effettivi. La Driveco Box è già oggi impiegata su sette mercati europei ed è oggetto di progetti pilota in altri nove mercati. Lo strumento impiega un sistema di raccolta dati automatico che registra le distanze percorse, i tempi e le velocità medie rilevando il funzionamento in modalità elettrica (zero consumi e zero emissioni). Le informazioni sono quindi scaricabili sul proprio Smartphone o tablet insieme al confronto con le performance precedenti e con quelle degli altri utenti. Driveco ha già raccolto i dati provenienti da 900 unità Yaris Hybrid, con oltre mezzo milione di chilometri di guida in qualsiasi tipo di contesto, dal centro città ai percorsi di montagna. I dati raccolti dimostrano come le vetture abbiano percorso più del 54% dei tragitti in modalità elettrica, realizzando consumi reali pari a soli 5,0 l/100 km.Nuova-Toyota-Yaris-2017-13

Toyota Yaris Ginevra 2017 | SU STRADA – Nonostante la tecnologia Full Hybrid di Toyota sia rinomata per la sua straordinaria silenziosità, gli ingegneri che hanno preso parte al nuovo progetto hanno lavorato per ridurre ulteriormente rumore e vibrazioni, in particolare in fase di accelerazione. A questo proposito sono state introdotte diverse misure tra cui è opportuno citare l’adozione di nuovi supporti motore, di un riduttore di rollio (più largo rispetto al precedente), di nuovi alberi a camme anteriori, di un nuovo telaio ausiliario, di un nuovo sistema di aspirazione e di un sistema di scarico dotato di un nuovo silenziatore.
I nuovi supporti del motore sono stati progettati per assicurare alla nuova Yaris Hybrid una marcia ancora più confortevole e fluida anche sulle superfici più dissestate. Gli ammortizzatori sono stati ricalibrati, con un design della valvola ideato per offrire allo stesso tempo il massimo del comfort e della maneggevolezza. Il servosterzo elettrico è stato messo a punto per minimizzare gli attriti e per offrire maggiore reattività agli input provenienti dal volante. La sterzata è stata migliorata grazie al perfetto allineamento tra il movimento del volante e la risposta della vettura.Nuova-Toyota-Yaris-2017-4

Toyota Yaris Ginevra 2017 | NUOVO MOTORE 1.5 BENZINA – Con la nuova Yaris viene introdotto nella gamma il nuovo motore benzina 1.5 quattro cilindri, che sostituisce l’unità 1.33, nato in considerazione delle future regolamentazioni EURO 6c e nell’ottica della regolamentazione RDE (Real Driving Emission). La nuova unità verrà realizzata da Toyota Motor Industries Poland nell’ambito di un investimento da 150 milioni di Euro stabilito da Toyota Motor Europe. L’unità entra a far parte della famiglia ESTEC (Economy with Superior Thermal Efficiency) di Toyota, una gamma dotata di caratteristiche tecniche studiate per offrire una performance straordinaria, ottenendo allo stesso tempo una riduzione dei consumi fino al 12% in base ai parametri NEDC. Il motore aspirato da 1.496 cm3 della nuova Yaris sviluppa una potenza di 111 cavalli/ 82kW e una coppia massima pari a 136 Nm con 4.400 giri/min. Una reattività che assicura elevato comfort tanto in autostrada quanto nei contesti urbani. Se paragonato all’unità 1.33 litri, questo motore si dimostra più performante nell’accelerazione 0-100 km/h (11,0 secondi contro 11,8), mentre in fase di sorpasso in quinta marcia si attesta su oltre un secondo, passando da 80 a 120 km/h in 17,6 secondi rispetto ai 18,8 del motore uscente.Nuova-Toyota-Yaris-2017-motore-benzina

La straordinaria esperienza Toyota in fatto di tecnologia ibrida è stata di grande aiuto nell’affrontare la sfida della nuova regolamentazione relativa agli standard Euro 6c e del ciclo di omologazione RDE. Il nuovo motore si posiziona infatti ai vertici della categoria con un’efficienza termica del 38,5%, un risultato straordinario reso possibile dall’adozione di un elevato rapporto di compressione (13,5:1), di uno scambiatore di calore con raffreddamento dei gas di scarico e dell’estensione della fasatura delle valvole, consentendo al motore di passare dal ciclo Otto al ciclo Atkinson per ottenere la massima efficienza in qualsiasi condizione di guida. Un rapporto di compressione più alto reso possibile dal nuovo design della camera di combustione e dai nuovi pistoni, progettati per assicurare una miscela più uniforme di aria e benzina e una combustione più rapida. Lo scambiatore di calore riduce la temperatura di combustione minimizzando il rischio di detonazioni spontanee. Il volume dei gas inerti che vengono reinseriti nel sistema aiuta inoltre a ridurre le perdite di pompaggio alle velocità medio-basse, migliorando l’efficienza generale del sistema. L’adozione di un nuovo sistema di fasatura variabile (VVT-iE) consente al motore di passare dal ciclo Otto al ciclo Atkinson (e viceversa) in una frazione di secondo. Grazie al controllo elettronico, la chiusura della valvola di aspirazione viene posticipata riducendo la fase di compressione per minimizzare le perdite (ciclo Atkinson) e per offrire un passaggio più rapido al ciclo Otto garantendo il massimo della performance. L’albero a camme di scarico dispone di una modulazione a controllo idraulico. Gli ingegneri si sono inoltre concentrati sul miglioramento dei consumi in autostrada adottando per la prima volta un collettore di scarico raffreddato a liquido: riuscendo a limitare la temperatura del gas, il sistema elimina la necessità di un arricchimento della miscela per ridurre la temperatura di combustione, migliorando sensibilmente i consumi e le emissioni della vettura.Nuova-Toyota-Yaris-2017-19

Toyota Yaris Ginevra 2017 | TECNOLOGIA – Fondamentale per l’impegno Toyota di progettare e costruire vetture sempre migliori è il fattore sicurezza. Un impegno che prevede l’adozione di tecnologie avanzate anche sugli allestimenti base, per questo l’intera gamma Yaris è equipaggiata di serie con il pacchetto Toyota Safety Sense.
Un pacchetto che assicura a tutti i modelli il non plus ultra in fatto di sicurezza e che aiuta a prevenire e ridurre le collisioni a diverse velocità di marcia. Il Toyota Safety Sense include: il Sistema Pre-Collisione (PCS) con frenata assistita, Abbaglianti Automatici (AHB), Avviso Superamento Corsia (LDA) e il Riconoscimento Segnaletica Stradale (RSA), quest’ultimo a partire dagli allestimenti Active. Il sistema Pre-Collisione (PCS) utilizza un laser per rilevare la presenza di veicoli e pedoni di fronte alla vettura. Se il sistema rileva la probabilità di una collisione imminente, attiva automaticamente la frenata assistita per evitare il rischio di collisione o minimizzare la forza di impatto. Gli Abbaglianti Automatici (AHB) garantiscono una visibilità eccellente durante la guida notturna, rilevando i fari dei veicoli provenienti dalla direzione opposta e le luci di coda dei veicoli che precedono, selezionando automaticamente la modalità più corretta tra abbaglianti e anabbaglianti al fine di non disturbare gli altri automobilisti. L’Avviso di Superamento Corsia (LDA) rileva le strisce di delimitazione della corsia. Se la Yaris comincia a deviare la sua traiettoria rispetto alla corsia di marcia, l’LDA avverte il guidatore tramite un allarme acustico e visivo. Il Riconoscimento Segnaletica Stradale (RSA) identifica la segnaletica verticale come i limiti di velocità e i divieti di sorpasso, visualizzandola sul display multi-informazioni e assicurando di essere a conoscenza di tutte le informazioni più importanti relative alla guida, attivando un allarme acustico e visivo quando il conducente dovesse superare il limite di velocità prestabilito.
La sicurezza di tutti gli occupanti è garantita anche dalle nuove cinture di sicurezza posteriori, dotate oggi di limitatori di forza e di pretensionatori. I nuovi poggiatesta offrono il massimo della protezione contro il colpo di frusta, mentre l’abitacolo è dotato di nuovi airbag a tendina. L’installazione del seggiolino di sicurezza per i bambini è stata resa più semplice grazie al nuovo sistema di ancoraggio Isofix.Nuova-Toyota-Yaris-2017-2

Toyota Yaris GRMN 210 CV

Tutto su Eventi

Tutto su ginevra

Tutto su GINEVRA 2017

Tutto su Hybrid

Tutto su segmentoB

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV