EventiNews

SALTA IL MOTOR SHOW DI BOLOGNA

Quest’anno il Motor Show di Bologna non si farà. Salta così la 40.ma edizione 2015, rimandata al 2016.  Un duro colpo con la perdita del più grande appuntamento motoristico italiano.  Lo ha annunciato la Fiera di Bologna che da quest’anno si sarebbe dovuta occupare dell’organizzazione dell’evento.

Per organizzare al meglio il nuovo evento, Bologna Fiere e i partner hanno deciso di realizzarlo a partire dal 2016, l’anno di riconoscimento della manifestazione nel calendario internazionale Oica, che darà ancora più ufficialità e peso all’evento nei confronti della business community“, comunicano da via Michelino.

MOTOR SHOW di BOLOGNA –  Fu ideato e realizzato per la prima volta nel 1976 dal bolognese Mario Zodiaco con l’intento di proporre un’alternativa ai Saloni di Torino e di Ginevra, poco interessanti per i giovani e per il pubblico femminile. Zodiaco fondò una società con Sandro Munari e Giacomo Agostini per la gestione del Motor Show e la sua promozione. Dopo l’edizione del 1980 vendette tutti i diritti a Alfredo Cazzola, che, tramite la sua società, la Promotor, ne ha curato la realizzazione fino all’edizione del 2006. Nel 2007 la Promotor è stata venduta al gruppo francese GI Events.

 

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close