Ds al Motor Show Bologna 2016

Il Marchio DS partecipa per la prima volta al Motor Show di Bologna con uno stand ispirato all’eleganza e alla raffinatezza e tutta la sua gamma Performance Line.

2 dicembre, 2016

DS partecipa per la prima volta al Motorshow di Bologna con uno stand ispirato all’eleganza e alla raffinatezza sul quale espone la sua gamma Performance Line, presentata per la prima volta in Italia. Si tratta di una linea trasversale, disponibile sui quattro modelli della gamma DS, che incarna lo spirito da Gran Turismo coniugato con raffinatezza e tecnologia. L’allure sportivo Performance è qui abbinato a un’offerta di motorizzazioni più ampia, con DS 3, DS 4 e DS 5. Al centro dello stand, la DS E-Tense simboleggia il futuro del Marchio, ancora più spinto in termini di tecnologia e innovazione. Si tratta di una Concept Car che anticipa la futura identità stilistica e le tecnologie del Marchio DS. Deriva direttamente dall’expertise dei designer del Centro Stile e dall’esperienza in Formula E, una competizione moderna ed esclusiva, con gare che si svolgono senza rumore e senza inquinamento al centro di grandi metropoli. Il carattere innovativo di questo sport automobilistico ne fa un eccellente laboratorio di sviluppo, un segno del progresso, per testare le procedure e velocizzarne il perfezionamento.ds-e-tense-motor-show-bologna-2

DS Motor Show 2016 | DS 3 PERFORMANCE – A ribadire tutta la sportività del Marchio, sullo stand di Bologna sono esposte due auto prestazionali ed esclusive: DS 3 Cabrio Performance Black Special: elegantemente grintosa. 208 cv, 300 Nm di coppia, 125 g/km di CO2, sono il risultato dell’attento lavoro del team di DS Performance, che ha scelto di installare un motore 1.6 THP S&S e di abbinarlo a un cambio a 6 marce con impostazioni specifiche, integrando un differenziale a slittamento limitato di tipo Torsen, per assicurare una motricità e una tenuta di strada eccezionali. Il livello più alto di finitura, Black Special, enfatizza l’atteggiamento sportivo e raffinato del veicolo, con una carrozzeria Black Matt associata al tetto Nero Cotte con profili Gold. Il rivestimento è completamente scuro con fasce laterali in carbonio e le DS Wings in colore grigio opaco.
DS 3 Performance BRM, uno dei 39 esemplari di una serie limitata e numerata di DS 3, propone tutte le caratteristiche dinamiche di DS 3 Performance e ne esalta l’esclusività e l’unicità, frutto della collaborazione con BRM Chronographes, maison di orologeria francese di lusso.ds3-cabrio-performance-motor-show-bolognads3-performance-brm-motor-show-bologna-1

DS Motor Show 2016 | DS 4 CROSSBACK MATT – Infine, un’altra prima nazionale: DS 4 Crossback Matt, in colore Orange. DS 4 Crossback significa stile deciso, eleganza e cura dei dettagli, tecnologia e equipaggiamenti all’avanguardia. A tutto questo, oggi DS 4 Crossback aggiunge nuove possibilità di personalizzazione. Le otto tinte di carrozzeria previste, infatti, sono ora disponibili anche con finitura “Matt”, che abbandona il tradizionale effetto lucido a vantaggio di un trattamento opaco più materico, con un risultato personale, ma sempre sorprendente, a seconda della tinta su cui viene realizzato: evidenziazione delle linee fluide, dinamiche ed eleganti, con i grigi, il whisper e il nero; esaltazione delle forme plastiche con i bianchi, il blu e l’arancio.ds4-crossback-matt-motor-show-bologna

DS Motor Show 2016 | AUTO CLASSICHE – Coerentemente con lo stand, anche l’area dedicata all’Heritage propone modelli storici ispirati all’eleganza del lusso francese applicato all’automobile. Costruita per vent’anni in circa un milione e mezzo di esemplari, DS fu declinata in tre carrozzerie, tutte presenti al MotorShow di Bologna: berlina, coupé e break. La berlina, più famosa e diffusa, ha le linee intramontabili della DS 20 Pallas del 1974, impreziosita da un interno in cuoio Tabac e una verniciatura nell’originale tinta Beige Tholonet metallizato, con il rivestimento del tetto in vinile nero, previsto in Francia come optional. La cabrio è una DS 21 Cabriolet Usine (o per meglio dire Décapotable) che sfoggia una livrea Bleu Royal con interni in cuoio chiaro e capote in tinta. Prodotta in poco più di 1.300 esemplari, la DS Cabriolet Usine veniva allestita dagli atelier di Henri Chapron, ma venduta tramite la rete di distribuzione ufficiale, con un’ampia possibilità di personalizzazione per ciò che riguarda colori della carrozzeria, pregiati pellami di interni e tappezzerie. Su richiesta speciale del cliente, inoltre, Henri Chapron allestiva carrozzerie speciali su berlina e cabriolet, arricchite da cromature specifiche, particolari accessori e raffinate ebanisterie capaci di soddisfare anche i palati più raffinati. La versione break della DS fu introdotta nel 1958 e rappresenta il prototipo della station wagon europea, capace di coprire grandi distanze con carichi significativi nel minor tempo possibile. Sovente utilizzata come studio televisivo mobile, per il trasporto stampa o come ambulanza per l’eccezionale comfort garantito dalla esclusiva sospensione idropneumatica, la Break fu prodotta sino al 1976. L’esemplare presente a Bologna è del 1964: si tratta di una Break 19 di colore Gris d’Ete, con l’interno in pregiato tessuto Lipari Rouge.ds-21-cabriolet-usine-motor-show-bologna-1

DS Motor Show 2016 | TEST DRIVE – Nell’area dedicata ai test drive del Motorshow, DS propone le sue auto più adatte al pubblico della rassegna bolognese. Il modello di maggiore successo: DS 3 con motore PureTech 110 con cambio automatico EAT6 e sistema Stop&Start. Per chi ama le sensazioni forti: DS 3 Performance, 208 cavalli. La più accattivante: DS 4 Crossback, con motore BlueHDi 180 e cambio automatico EAT6.ds-performance-line-motor-show-bologna-1

Tutto su Eventi

Tutto su Saloni

Tutto su Bologna

Tutto su Motor Show Bologna

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV