EventiSaloni

Apre La 3^ Verona Legend Cars

È stata inaugurata ufficialmente la terza edizione di Verona Legend Cars. Al salone, che unisce emozione dei rally e passione per l’Heritage, le auto storiche in vendita sono 1350 con commercianti e ricambisti specializzati provenienti da tutta Europa, raduni eccellenti, come quelli di Abarth, Alfa Giulia, Ruoteclassiche, Jaguar, Oldtimer ed SL Mercedes, tanti “compleanni” vip come quello di Volkswagen e Ferrari e pezzi unici come le Lancia del Museo Nicolis di Verona.
Sabato 6 e domenica 7 maggio si corre la prima edizione della “Sfida dei Campioni”, una gara mai vista prima con così tanti campioni mondiali di rally riuniti di nuovo insieme. Vere e proprie leggende come Miki Biasion, Markku Alén, Juha Kankkunen, Francois Delecour, Lucky Battistolli, Piero Liatti e la giovane promessa italiana al Campionato del Mondo Fabio Andolfi. Piero Longhi, pluripremiato campione rally italiano correrà al posto di Alex Fiorio, impossibilitato, all’ultimo momento, a partecipare. Si sfideranno su Lancia Delta Integrale e LanciaRally 037 Abarth 695 e Abart 124 rally. Abarth main sponsor e Aci Verona supervisore del tracciato di circa 1 chilometro per un totale di 15.000 metri quadri.

—-

Verona Legend Cars 2017 Sfida dei Campioni PROGRAMMA

SABATO 6 MAGGIO: ore 15,00-15,30: verifiche sportive ante gara. ORE 16,30-18,00: qualificazioni
DOMENICA 7 MAGGIO: ore 10,30-11,30: quarti di finale. Ore 14,00-15,00: semifinali. Ore 16,00-16,30: finali. Ore 16,30: Premiazioni

—-

verona-legend-cars-2017-7A Verona Legend Cars si possono ammirare i capolavori dei tempi che furono: Jaguar MK VII M 1955, un modello utilizzato anche dalla Regina Madre in gran Bretagna e la XK 120 Special Equipment che, nel ’54 superava i 200 chilometri all’ora. Le Alfa Sportive della Mostra Rosso Alfa come la Alfa 155 D2 del 1994 che Alfa Romeo regalò al pilota Gabriel Tarquini alla vittoria nel British Touring Car Championship e la Alfa 155 V6 – T che nel 1993 trionfò nel DTM tedesco.

Nel grande stand dei 4 club ASI di Verona celebrati gli 80 anni di Volkswagen Maggiolino 6 Volt del ’64 – prodotto prima del salto epocale alle 12 Volt – e la famosa Pescaccia del ‘74: motore Maggiolino, Pianale del T1 e derivazione dalla famosa Kubelwagen tedesca durante la guerra. Nello stesso stand il Motoscafo Riva Motorizzato Ferrari e le Abarth e Alfa Romeo Storiche.verona-legend-cars-2017-3

Storica la presenza della Ferrari 250 GTE: la Ferrari 250 GTE 2+2, rimasta in servizio dal 1962 al 1973 e guidata dall’ormai leggendario Maresciallo Armando Spatafora. L’auto, in forza alla squadra mobile di Roma, cambiò l’equilibrio delle forze nelle strade della capitale.

Le già citate sportive del Museo Nicolis includono la Flaminia 1960, l’Aurelia B20 e la Lancia 20Hp.

Verona Legend Cars 2017 RADUNI

Sabato 6 Maggio, nel raduno organizzato da epocAuto, protagoniste le Alfa e, in particolare, l’Alfa Giulia che arrivò nel 1962 come una cometa con motore 1600 e nervature aerodinamiche. Sicura in curva, affidabile in frenata e molto veloce sembrava davvero, come diceva la prima pubblicità, “disegnata dal vento”. Sempre Sabato, il Club di Oldtimer Mercedes Stelle Cadenti è presente al Salone sia con il proprio stand che con un raduno di auto tedesche. Festeggiati il Coupé W123 – la prima Mercedes con motorizzazione Turbo diesel aspirata – e il Coupé W124, primo ad utilizzare i fascioni protettivi in plastica sulla fiancata.

Ancora Sabato Matra Italia indice un raduno delle piccole vetture francesi dal cuore sportivo, linee personali e dall’anima votata alle corse.verona-legend-cars-2017-4Domenica 7 maggio, è la volta del SL Classic Club. Presentato per la prima volta proprio a Verona Legend Cars, ritorna nel 2017 con i suoi modelli di punta: dal progetto R129 a ritroso fino alle gloriose 190 SL, le mitiche Pagoda e le intramontabili R107. Anche il Club Peschiera Motori è presente Domenica, con oltre 40 modelli di diverse epoche e marche. La passione per l’auto, intanto, unisce le due sponde dell’Atlantico: nel fine settimana il Gruppo Vicenza Cars and Coffee, che riunisce entusiasti italiani e personale americano delle basi di Vicenza e Aviano, porta una ventata di stile americano. Tra i padiglioni altri gioielli del passato con i modelli del Registro Italiano Fiat e dei Club Officina Ferrarese, Veteran Car Club Padova e Alfa Special. Infine la Scuderia Jaguar Storiche festeggia 10 anni di attività, con una rassegna dei suoi modelli più belli.verona-legend-cars-2017-13Alla cerimonia di apertura hanno partecipato Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere, Mario Carlo Baccaglini, organizzatore di Verona Legend Cars, Miki Biasion, pilota campione del mondo rally, Alberto Bozza, Assessore allo sport del comune di Verona, Andrea Bassi, Consigliere Regione Veneto, Riccardo Cuomo, Direttore Aci Verona, On Niccolò Ghedini, Serena Cubico Provincia di Verona, Silvia Nicolis, presidente del Museo Nicolis e l’on. Anna Cinzia Bonfrisco.

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori profondi conoscitori di automobili e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team composto da tester/piloti che vantano una una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali.

Articoli Simili

Close