EventiSaloni

Motori e Cambi Mahindra Eima 2016

Mahindra Powertrain ha scelto EIMA 2016 (Esposizione Internazionale Macchine per l’Agricoltura ed il Giardinaggio dal 9 al 13 Novembre al Fiera di Bologna), per annunciare il suo ingresso sul mercato europeo. La nuova divisione del gruppo indiano Mahindra sviluppa, produce e commercializza gruppi motopropulsori, trasmissioni e gruppi elettrogeni per un gran numero di applicazioni che spaziano dagli autoveicoli alle macchine agricole  a quelle per le costruzioni.

palaniappan-mahindra“Non vogliamo essere semplici fornitori dei nostri clienti – precisa P. Palaniappen. Business Head & Senior Vice-Presidente di Mahindra Powerol – ma partecipare attivamente alla progettazione, allo sviluppo, alla consegna, alla messa in opera ed all’assistenza dei nostri prodotti. In questo contesto abbiamo deciso di appoggiarci all’italiana MBO Europe per essere presenti sul mercato europeo”. In 12 impianti distribuiti in varie parti del mondo, Mahindra Powertrain produce mediamente 750.000 propulsori a benzina ed a gasolio all’anno di cilindrata compresa tra 600 e 7.200 cc conformi alle normative Euro 5, Euro 6 e Tier IV, circa 450.000 trasmissioni da fino a 320 Nm e gruppi elettrogeni Mahindra Powerol da 10 a 200 kVA.

Maggior operatore sul mercato mondiale dei trattori agricoli e tra i primi su quello nordamericano, il gruppo Mahindra gode di grande esperienza nel settore dell’agricoltura dove è presente con un’ampia gamma di propulsori da 15 a 120 CV di potenza omologati Euro 3A, Euro 3B e Tier IV F tra i quali spiccano tradizionalmente il 3 cilindri di 2,6 litri da 55 CV ed il 4 cilindri di 2.200 da 120 CV, entrambi esposti ad EIMA 2016, particolarmente adatti ai trattori agricoli. I più recenti fiori all’occhiello di Mahindra Powertrain sono però il nuovo 3 cilindri di 1,2 litri da 82 CV ed il 4 cilindri Euro 6 di 2.200 cc da 140 CV per applicazioni nel settore automotive.

Stand Mahindra EIMA 2016

– 4 cilindri turbodiesel serie mHAWK di 2.179 cc omologato Euro 6 da 140 CV a 3.750 giri/minuto per applicazioni automotive
– 4 cilindri turbodiesel serie mHAWK di 2.179 cc omologato Euro 5 da 120 CV a 4.000 giri/minuto per applicazioni automotive
– 3 cilindri benzina serie FALCON di 1.198 cc da 82 CV a 5.500 giri/minuto per applicazioni automotive
– 3 cilindri turbodiesel di 2,6 litri omologato Tier IV da 55 CV a 2.100 giri/minuto per trattori agricoli
– 4 cilindri turbodiesel di 3,5 litri da 120 CV a 2.200 giri/minuto per trattori agricoli
– Cambio manuale a 5 marce tipo 5R320M per veicoli a 2 ruote motrici
– Cambio manuale a 5 marce tipo NGT530R per veicoli a 4 ruote motrici

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close