Citroen

Restauro Citroën Dyane del 1978

Nell’agosto del 1967 nasceva Citroën Dyane. Era la risposta di Citroën alle richieste di una parte consistente della clientela che desiderava una versione ancora più pratica e moderna della popolare e diffusissima 2CV, sul mercato dal lontano 1948, senza per questo rinunciare alle doti di quest’ultima in fatto di facilità di guida, affidabilità, praticità, economia d’esercizio. All’inizio del 2017, per festeggiare il cinquantesimo compleanno della Citroën Dyane, Citroën Italia ha deciso di adottarne una, per inserirla nel suo Parco Stampa, a disposizione di chi voglia provare l’emozione di guidare un pezzo di storia dell’automobile.

Citroën Dyane | 1978 ROUGE GERANIUM – La scelta è caduta su una Dyane del 1978 di colore Rouge Geranium, una vettura che a Gennaio versava in condizioni tali da scoraggiare qualsiasi appassionato dall’intraprendere un percorso di restauro: la corrosione, gli anni d’abbandono e la difficile reperibilità di molti ricambi sembravano determinare la “condanna” alla demolizione di questa vettura. Ma il colore della carrozzeria ha conquistato tutto il gruppo di lavoro, così come la combinazione con gli interni policromi con stampa a forma di diamante. Per questo è stato deciso di salvarla, affidando a Guido Wilhelm, già autore della 2CV Soleil, l’incarico di riportarla all’originale splendore. L’operazione, curata dal Centro Documentazione Storica Citroën, ha preso il via nei primi giorni dell’anno e si è conclusa soltanto alla metà di luglio, quando la vettura ha mosso i primi passi dopo il restauro.

Citroën Dyane 1978 RESTAURO  Quest’ultimo è stato radicale e completo: la scocca è stata tolta dal telaio per poter risanare entrambi a fondo e per poter esaminare ogni centimetro delle superfici, anche quelle a contatto con altre lamiere, altrimenti invisibili.

Poi è stato il turno della meccanica: il carter motore delle bicilindriche Citroën è costituito da due semi-gusci che contengono l’albero motore e l’asse a camme, centrali, l’imbiellaggio è sigillato ed è stato quindi integralmente sostituito, così come cilindri, valvole e pistoni. Lo stesso per la scatola del cambio, riportata a nuovo con tolleranze inferiori a quelle d’origine, scrupolosamente verificate a livello micrometrico. Le trasmissioni, gli ammortizzatori e tutti i cinematismi del telaio sono stati rimessi a nuovo o cambiati con parti originali dell’epoca o di moderna produzione, lo stesso vale per la scocca dove sono state sostituite molte lamiere, i parafanghi e la base del parabrezza con pezzi nuovi.

Poi la verniciatura, eseguita nell’originale Rouge Geranium, ed il riposizionamento degli adesivi e dei monogrammi dell’epoca. Il restauro è stato completato con l’applicazione di un kit di adesivi che Citroën distribuiva tra la fine degli anni ‘70 e la seconda metà degli ‘80 che conferisce personalità e dinamismo alla nuova Dyane del Parco Stampa.

Citroën Dyane | 50 ANNI – Non si poteva celebrare diversamente il cinquantesimo compleanno di questo modello che incorpora i valori propri delle vetture Citroën, offrendo dinamismo, uno stile eclettico e senza tempo, comfort e assoluta funzionalità (primo obiettivo del design) in un prodotto che ha attraversato mezzo secolo di storia dell’automobile, restando così vivo e attuale nella memoria dei tantissimi italiani che con lei hanno imparato a guidare, sono andati per autostrade e mulattiere con la stessa, serena disinvoltura ed hanno scoperto il senso di quella promessa mantenuta: Dyane è davvero l’auto in jeans!

Citroën Dyane  SCHEDA TECNICA

 

Dyane6, anno modello 1978
(fabbricata a partire da settembre 1977)

MOTORE
2 cilindri orizzontali contrapposti
Cilindrata: 602 cc
Alesaggio, corsa: 74×70 mm
35 cavalli (SAE) a 5750 giri/minuto
Valvole in testa
Carburatore doppio corpo invertito
Raffreddamento ad aria
Batteria 12 volts – 35A/h

CAMBIO
4 velocità, sincronizzato

FRENI
A comando idraulico con doppio circuito
freni anteriori a disco all’uscita del differenziale, raffreddati con appositi condotti tramite la ventilazione motore
freni posteriori a tamburo

SOSPENSIONI
Anteriori e posteriori: molle orizzontali, ruote indipendenti con interazione tra le anteriori e posteriori
Ammortizzatori idraulici

STERZO
A cremagliera

PNEUMATICI
125×15”

DIMENSIONI
Passo 240 cm
Carreggiata 126 cm
Lunghezza 390 cm
Larghezza 150 cm
Altezza 154 cm

PESO
600 kg

VELOCITÀ
Velocità massima 121 km/h

Tags

Redazione Web

La Redazione web di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori profondi conoscitori di automobili e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team composto da tester/piloti che vantano una una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali.

Articoli Simili

Close