Nuovo Citroën Berlingo Motori Diesel

Citroën Berlingo nuovi motori diesel BlueHDi Euro 6. Nella versione BlueHDi 120 S&S adotta per la prima volta un cambio manuale a 6 rapporti.

16 giugno, 2015

CITROËN BERLINGO  ► MULTISPACE ► VAN ► MOTORI DIESEL► TECNOLOGIA

Con l’avvento di Nuovo Citroën Berlingo, l’ampia gamma di motorizzazioni già proposta dal lancio si arricchisce con la famiglia BlueHDi. Una nuova generazione di motori proposta da Citroën da fine 2013, che permette una drastica riduzione delle emissioni di ossidi d’azoto (NOx), e delle emissioni di CO2 (fino al 4%). I motori BlueHDi rappresentano per la Marca una tecnologia in grado di soddisfare le future normative Euro 6. Con la motorizzazione BlueHDi 120 S&S, Citroën Berlingo adotta per la prima volta un cambio manuale a 6 rapporti, che migliora il confort su tutte le distanze.

CITROËN BERLINGO MOTORI DIESEL – Le motorizzazioni Diesel Euro 6 previste da ora sul nuovo Berlingo Multispace regalano i consumi e le emissioni di CO2 seguenti:
– motorizzazione BlueHDi 75: 4,3l/100 km e 113g di CO2
– motorizzazione BlueHDi 100: 4,3l/100 km e 113g di CO2
– motorizzazione BlueHDi 100 S&S: 4,1l/100 km e 109g di CO2
– motorizzazione BlueHDi 100 S&S ETG6: 4,2l/100 km e 109g di CO2
– motorizzazione BlueHDi 120 S&S: 4,3l/100 km e 115g di CO2
Questi motori rappresentano l’evoluzione delle versioni HDi Euro 5, con due importanti evoluzioni: miglioramento del rendimento interno del motore e riduzione delle perdite meccaniche. Sono già conformi alle norme Euro 6 grazie alla linea di scarico innovativa costituita da:
– un catalizzatore d’ossidazione, situato all’uscita del motore, per eliminare gli idrocarburi (HC) e il monossido di carbonio (CO) della combustione,
– un modulo SCR (Selective Catalytic Reduction), posizionato a monte del filtro antiparticolato, che trasforma mediante l’iniezione di Adblue (miscela di acqua e urea) fino al 90% degli ossidi d’azoto (NOx) in vapore acqueo (H2O) e in azoto (N2), entrambi innocui per la salute,
– un filtro antiparticolato additivato, introdotto in anteprima mondiale nel 2000 dal gruppo PSA Peugeot Citroën, per eliminare fino al 99,9% del particolato.

CITROËN BERLINGO CATALIZZATORE – Un’architettura della linea dello scarico innovativa e unica, strutturata secondo una precisa disposizione delle tecnologie: il catalizzatore SCR posizionato a monte del filtro antiparticolato additivato è l’unico sistema di post trattamento in grado di ridurre fino al 90% delle emissioni di NOx, e fino al 4% le emissioni di CO2. L’Adblue è contenuto in un serbatoio da 17 litri, installato nella parte posteriore del veicolo, che garantisce un’autonomia di 20.000 km. Il riempimento si effettua dallo sportellino del carburante, dall’esterno del veicolo, a lato del bocchettone di riempimento del serbatoio del carburante.

CITROËN BERLINGO  ► MULTISPACE ► VAN ► MOTORI DIESEL► TECNOLOGIA

PREZZI  – ► CITROËN BERLINGO ► LISTINO CITROËN

Tutto su Citroen

Tutto su ECOCAR

Tutto su motori

Tutto su van

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV