Citroën C4 Cactus By Gufram Milano Design Week 2017

Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram, la Concept Car alla Milano Design Week creata da Citroën e Gufram, il marchio più dissacrante del design italiano. Sono stati rielaborati gli interni e gli esterni di C4 Cactus ridefinendo gli Airbump.

3 aprile, 2017

Citroën propone un nuovo modo di legare il design all’automotive unendo tecnologia e materiali evoluti. In collaborazione con Gufram – il marchio più dissacrante del design italiano – rielabora gli interni e gli esterni di C4 Cactus ridefinendo gli Airbump originali con l’approccio non convenzionale di Gufram. Nasce così Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram, la Concept Car creata dalla genialità di due Marchi protagonisti, in modi diversi della storia del design.
Da una parte, Citroën che, coerente con la sua promessa Be Different, sorprende il mercato automobilistico con le sue proposte, come era successo con C4 Cactus, l’Unconventional Crossover caratterizzata dagli Airbump. Dall’altra parte, Gufram, marchio dall’inesauribile voglia di sperimentare che ha portato nel mondo il radical design con i suoi progetti iconici dall’estetica unica.
Esposta durante la Milano Design Week 2017 (4-9 aprile) presso lo Spazio Quattrocento di via Tortona 31, C4 Cactus Unexpected by Gufram è una interpretazione inedita e sorprendente di C4 Cactus.citroen-c4-cactus-unexpected-gufram-7

DESIGN – La forte personalità dell’unconventional crossover del Marchio del Double Chevron si amalgama con il design radicale e pop per creare una proposta innovativa nell’uso dei materiali, come i caratteristici Airbump reinterpretati per l’occasione con l’inimitabile texture in morbido poliuretano del Cactus di Gufram, l’iconica scultura domestica rifinita a mano in Guflac, uno speciale brevetto che consente sperimentazioni estetiche uniche. L’omonimia tra il nome dell’innovativa auto francese e l’icona di arredo del marchio italiano, Cactus, è stata il punto di partenza per riflettere attorno ad una contaminazione irriverente e non convenzionale. Questo dialogo creativo ha preso poi forma grazie alla contaminazione tra l’approccio progettuale industriale, la realizzazione artigianale e l’estro creativo proprio dell’arte che fa parte dell’universo Gufram. Modellando a mano un materiale duttile come il clay, punto per punto, pareggiando convessità per concavità come per una scultura, sulla forma degli Airbump di Citroen C4 Cactus è stata ricostruita l’innocua bugnatura del Cactus di Gufram. Il supporto della scansione tridimensionale ha poi permesso di riprodurre con una sofisticata macchina a controllo numerico le medesime profondità, cuspidi e depressioni su pannelli a densità calibrata di poliuretano espanso flessibile. Il passaggio finale è stato quello di applicare a mano il Guflac, una stratificazione di speciale verniciatura continua di pelle elastica che permette di preservare la morbidezza del materiale.citroen-c4-cactus-unexpected-gufram-3

INTERNI – Il tocco finale è la tinta della carrozzeria di C4 Cactus Unexpected by Gufram che sfuma gradualmente dal verde lime della parte posteriore verso l’arancione acceso del cofano, in un’esplicita citazione del Metacactus di Gufram, l’edizione limitata del Cactus realizzata nel 2012 per celebrarne il quarantesimo anniversario. Anche l’interno della vettura coerentemente con l’esterno si caratterizza per originalità e freschezza. I sedili e i pannelli delle portiere sono stati completamente rivestiti con un tessuto in microfibra adatto all’utilizzo automotive con le medesime tinte ed effetto sfumato della carrozzeria esterna. Il tessuto è stato inoltre trapuntato con disegni a cerchi concentrici con cuciture ed impunture circolari di colore arancio.citroen-c4-cactus-unexpected-gufram-11

DESERTO – L’idea dell’allestimento prende spunto dal deserto che richiama ovviamente i Cactus, ma si presenta come un deserto ideale, non convenzionale ed emozionale, all’interno del quale gli oggetti di design Citroën e Gufram spiccano con impatto e forza comunicativa. La porta di ingresso si presenta come l’accesso a una realtà parallela che porta i visitatori a vivere un’esperienza inaspettata e di grande impatto visivo.
Al centro dell’ambientazione, una grande pedana sagomata accoglie ed espone Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram, quale icona di tecnologia e design. Per accentuare l’idea di deserto, anche la luce ricopre una funzione fondamentale così come fasci di luce bianca e decisa illuminano i soggetti dell’allestimento facendone risaltare forme e colori.
La scultura “I feel Citroën” campeggia all’ingresso dell’esposizione. Realizzata in legno gonfiabile dalla società francese di ebanisteria ARCA che ne ha brevettato la tecnica, è una scultura magica e affascinante, un’opera unica, dal rivestimento totalmente in legno, evoca la respirazione, il soffio, la vita, una visione particolare della storia del Marchio Citroën quasi centenario, che ha continuato a rinnovarsi mettendo sempre l’uomo al centro della sua filosofia.
L’allestimento si completa con altri originali arredi di Gufram: le panche Summertime firmate dall’artista Valerio Berruti e le ampie sedute Roxanne, le nuove poltrone club disegnate da Michael Young che utilizzano materiali morbidi, caldi e colorati in grado di ricreare oasi di relax e confort, che contribuiscono, alla sensazione “Feel Good” che è la promessa realizzata di Citroën.citroen-c4-cactus-unexpected-gufram-2

AIRBUMP – Citroën C4 Cactus e l’innovazione Airbump Citroën C4 Cactus si caratterizzò fin dalla presentazione, avvenuta nel 2014, da quanto presente sul mercato per le tante innovazioni proposte, tanto da meritarsi il soprannome di “Unconventional crossover”.
Tra queste innovazioni gli Airbump, veri oggetti di design, in grado di unire la funzionalità e lo stile. Infatti, sono pensati per la protezione della carrozzeria nelle parti anteriori, posteriori e delle portiere ed anche come elemento stilistico differenziante ed unico nel panorama automotive.
Ogni Airbump, disponibile in quattro tinte a scelta, contiene 15 capsule d’aria il cui funzionamento ricorda quello dei parabordi cilindrici utilizzati sulle barche quando sono ormeggiate ad un pontile. Le capsule hanno uno spessore di 20 millimetri e sono completamente sigillate. Così, quando assorbono un impatto, trattengono internamente l’aria, resistono al colpo e poco dopo riprendono la forma esteriore originale.
Altra caratteristica importante degli Airbump è di non richiedere manutenzione specifica, contribuendo così in modo significativo alla riduzione dei costi di manutenzione e di riparazione. Grazie a questa innovazione, muoversi e parcheggiare in città diventa piacevole: piccoli urti e graffi non sono più un problema.citroen-c4-cactus-unexpected-gufram-8

Tutto su C4 Cactus

Tutto su Concept

Tutto su Crossover

Tutto su design

Tutto su Milano

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV