Parcheggiare Con Lo Smartphone

parcheggio-guida-autonoma

Clarion e Hitachi Automotive Systems trasformano gli smartphone Android in un telecomando per parcheggiare le automobili dotate di guida automatica.

Social

L’industria automobilistica e le aziende di settore hanno contribuito ad accelerare lo sviluppo delle tecnologie per la guida automatica: un trend che, allo stesso tempo, ha fatto emergere la necessità di nuove soluzioni per il parcheggio automatizzato.
Il telecomando sviluppato da Clarion e Hitachi consente di pilotare l’auto in fase di parcheggio dal di fuori del veicolo, grazie all’instaurazione di una comunicazione Wi-Fi tra lo smartphone e il sistema installato all’interno del veicolo. Questo sistema utilizza le telecamere SurroundEye di Clarion associate all’unità di comando e alle tecnologie di controllo dei freni messe a punto da Hitachi Automotive Systems. Contrariamente alle tecnologie proposte da altre aziende, Clarion utilizza un insieme di telecamere e sonar capace di garantire un altissimo livello di precisione: anche in condizioni ambientali non favorevoli (per esempio in caso di nebbia o forte luminosità), il sistema rimane perfettamente sicuro e funzionante. parcheggio-automatico-1

Parcheggio con smartphone | COME FUNZIONA – Il conducente può visionare in tempo reale, per esempio sullo schermo del proprio smartphone, le immagini video della zona a prossimità del veicolo ed è in grado di visualizzare e manovrare l’esatta traiettoria intrapresa dall’automobile, in tutta sicurezza. L’interfaccia dell’applicazione è intuitiva e dispone di una vasta scelta di opzioni di parcheggio, a inserzione perpendicolare o in parallelo, così da aiutare il conducente anche negli spazi più ristretti, come quelli di un garage. Al momento il sistema funziona unicamente con Android ma l’obiettivo è di estendere la compatibilità a tutti gli altri sistemi operativi.La sicurezza è prioritaria: in caso di pericolo, la manovra può essere immediatamente interrotta ed esiste una tecnologia di blocco automatico che si attiva se i sensori individuano un pedone o un altro tipo di ostacolo in prossimità. Inoltre, il conducente può lanciare il sistema di parcheggio automatico anche dall’interno dell’automobile, utilizzando la stazione di navigazione.parcheggio-automatico

Tutto su Curiosità

Tutto su Android

Tutto su parcheggio

Tutto su tecnologia

Seguici su Youtube