Alfa Romeo Guida Michelin 2017

“Strade Stellate” è il progetto firmato Alfa Romeo e Michelin, in otto percorsi a bordo della nuova Giulia Veloce. Della guida Rossa Michelin ne sono state realizzate in edizione limitata 600 copie personalizzate Alfa Romeo.

22 novembre, 2016

Successo straordinario di “Strade Stellate”, il progetto firmato Alfa Romeo e Michelin per la valorizzazione delle eccellenze italiane. Lanciato in occasione del galà di presentazione della guida Michelin 2017, nel corso del quale è stato assegnato l’Alfa Romeo Award, “Strade Stellate” racconta le peculiarità della penisola attraverso l’artigianalità, la bellezza dei luoghi e le tradizioni enogastronomiche. Collegandosi al sito (link QUI) è possibile scoprire otto eccezionali tour che coprono l’intero territorio italiano. Strade dove mettere alla prova il dinamismo dell’Alfa Romeo Giulia, assaporando inimitabili sensazioni di guida. La Guida Rossa Michelin, della quale sono state realizzate in edizione limitata 600 copie personalizzate Alfa Romeo, è un punto di riferimento per la selezione dei migliori ristoranti su il territorio nazionale.alfa-romeo-giulia-veloce-13

Alfa Romeo Giulia Veloce | STRADE STELLATE – Le Langhe, ad esempio, possono essere lo scenario ideale: le curve tra Alba (CN) e La Morra (CN) offrono splendidi panorami su un paesaggio costellato da vigneti e castelli, incluso nel Patrimonio mondiale dell’UNESCO. E questo splendido territorio regala per di più prodotti tipici e pregiati come il tartufo bianco, il barolo e la nocciola tonda gentile del Piemonte. Eccellenze enogastronomiche che si sposano con l’eccellenza tecnica della Giulia, oggi ancora più marcata nella versione Veloce. Questa nuova automobile si contraddistingue sia per alcuni raffinati elementi estetici sia per alcuni contenuti più sportivi, e porta al debutto il motore 2.2 Turbo Diesel da 210 CV con l’innovativa trazione integrale Q4. Prestazioni da provare sulla strada che porta da Bellagio a Como, lungo il lago, o su quella che sale verso San Zeno di Montagna (VR) costeggiando il Garda. Dove poi è possibile ristorarsi con lucci e anguille, sorseggiando vini di pregio come il Valpolicella. Procedendo verso Nord, si raggiungono le Dolomiti: uno dei più bei paesaggi montuosi a livello mondiale. La strada che si inerpica verso il Passo Pordoi, ad esempio, è sinuosa e scoscesa, ideale per una Giulia con cambio automatico a otto rapporti con il selettore in modalità “Dynamic”. Non potevano mancare la Toscana, terra di paesaggi incantevoli tra vigneti, oliveti e antichi borghi, e i Castelli Romani: territori lungo i quali si snoda una varietà di strade che permettono di testare le performance della Giulia. Le “Strade Stellate” continuano a Sud, lungo i tornanti della Costiera Amalfitana: percorsi tortuosi per un’esperienza mozzafiato, a picco sul blu del Tirreno, inebriati dai profumi del Mediterraneo. Ultima tappa, la Puglia, tra le Grotte di Castellana, la passeggiata di Polignano a Mare e i Trulli di Alberobello.alfa-romeo-giulia-veloce-11alfa-romeo-giulia-veloce-16

Tutto su Alfa Romeo

Tutto su Auto Sportiva

Tutto su Michelin

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV